CONDIVIDI

Può capitare di avvertire dolori articolari anche in assenza di febbre. La presenza di dolore muscolare/articolare spesso spaventa perchè, se non siamo difronte a traumi fisici, non dovremmo avvertirlo. Quando si parla quindi di dolore articolare si fa riferimento all’artrite.

L’artrite è una malattia autoimmune e si manifesta con infiammazioni e dolore a livello delle articolazioni.

Generalmente i medici fanno riferimento a una situazione in cui le articolazioni sono doloranti e rigide.

Esistono decine e decine di artrite e ciascuna di esse ha diversi sintomi e terapie.

Atrite cosa mangiare

I così diffusi dolori reumatici, le mialgie e tutte le patologie legate al dolore di muscoli, articolazioni e fasce muscolari possono dipendere dal livello di alcune citochine infiammatorie connesse con il cibo e il tipo di alimentazione.

Per alleviare i dolori articolari in caso di artrite si può ricorrere anche ad alcuni rimedi naturali. Piante, semi, spezie e verdure possono essere ottimi alleati nella cura dei dolori alle articolazioni.

L’estratto di zenzero è conosciuto come un vero e proprio antidolorifico naturale, non ha effetti collaterali e può alleviare positivamente dolori e infiammazioni.

Alcuni studi hanno dimostrato che anche i broccoli aiutano a prevenire artrite e artrosi. Un’altra spezia particolarmente utile è la curcuma che, abbinata allo zenzero in polvere, può essere utilizzata nella preparazione di tisane con poteri antinfiammatori.

Da non dimenticare il magnesio, particolarmente utile per mantenere le ossa forti e le articolazioni in buono stato.

I cibi ricchi di magnesio sono: fichi secchi, mandole, riso integrale, semi di girasole e di zucca, spinaci, legumi, banane e riso integrale.

In erboristeria, inoltre, è possibile trovare un olio di magnesio da applicare direttamente sulle zone doloranti.

Utile per massaggiare le zone doloranti è l’olio extravergine a crudo, che contiene sostanze utili ad inibire gli enzimi responsabili dei dolori e delle infiammazioni.

Oltre agli olii, anche le tisane possono alleviare i dolori alle articolazioni. In caso di artrite reumatoide è possibile intervenire con foglie di tarassaco in infusione.

Un’altra pianta molto utilizzata è l‘arnica, che può essere applicata in forma di pomata direttamente nella zona colpita dal dolore.

Da ultimo può essere un ottimo rimedio anche la fangoterapia, con l’applicazione dei funghi termali.

Quale magnesio prendere per dolori articolari

Magnesio marino 

Il magnesio marino è un valido alleato del nostro benessere, possiede molteplici proprietà. Giova al sistema nervoso, apparato scheletrico, apparato muscolare e sistema circolatorio, non possiede controindicazioni da sovradosaggio e svolge un ruolo di primo piano sopratutto nelle persone stressate, ansiose, irritate, depresse, con problemi d’insonnia, sportive, ma anche nei casi di crampi muscolari o per lo sviluppo osseo anche dopo fratture.

Il magnesio marino è consigliato in presenza di: stitichezza, ipertensione, stress, emicrania, asma, rischi o problemi cardiovascolari ed articolari.

Vantaggi anche per chi tende alla stitichezza: l’ assunzione quotidiana di magnesio incrementa il livello di idratazione nell’intestino. Inoltre, il magnesio migliora la digestione, in quanto possiede il potere di attivare al massimo la capacità dei nostri enzimi coinvolti in questo procedimento.

Non solo, aiuta a ridurre il tasso di colesterolo nel sangue. Un risultato noto già nel 1956, quando alcuni studiosi notarono una normalizzazione in tutti i pazienti con colesterolo elevato che si sottoponevano a un regime di magnesioterapia.

Il calcio, un altro minerale molto importante, senza il magnesio non viene assimilato dal nostro organismo. Motivo per cui il calcio non dovrebbe mai essere preso da solo. L’ eccesso di calcio, infatti, formerà dei depositi quali calcoli biliari, calcoli renali e depositi nelle giunture causando l’artrite.

Fare attività fisica

L’alimentazione e gli integratori fanno tanto ma ricordiamoci che l’attività motoria misurata andrebbe fatta ogni giorno.

I benefici dell’esercizio fisico regolare e dell’attività fisica sono ben noti e tutti, indipendentemente dall’età, dal sesso o dalle abilità fisiche, possono vederne i benefici. L’esercizio fisico può prevenire l’eccesso di peso o aiutare a mantenerlo, così come aiutare a prevenire molti problemi di salute come attacchi di cuore, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, depressione, vari tipi di cancro e artrite. L’esercizio rilascia ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti e aiuta il sistema cardiovascolare a lavorare in modo più efficiente. Con un migliore stato di salute del cuore e dei polmoni,l’organismo ha più energia.
Alcune persone sperimentano i benefici dell’esercizio più velocemente rispetto ad altre, mentre queste ultime hanno anche bisogno di cambiamenti nella dieta. Le persone con determinate varianti genetiche sperimentano rapidi risultati nell’abbassare il colesterolo, i trigliceridi e la pressione sanguigna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.