CONDIVIDI

Truffa in uno zoo cinese

mastino-tibetano

In situazione di crisi, si sa, ognuno si arrangia come può, inventandosi vari stratagemmi per sbarcare il lunario. Uno zoo cinese a Louhe, una città nella provincia di Henan, in preda a gravi difficoltà economiche, è corso ai ripari trovando un espediente che sa di vera e propria truffa: la sostituzione degli animali!

Era così possibile trovare un mastino tibetano al posto del leone africano, un altro cane nella gabbia che avrebbe dovuto contenere le volpi, una volpe bianca al posto del leopardo, un altro cane al posto del lupo. Le sostituzioni non sono ovviamente sfuggite ai visitatori, che hanno subito gridato alla truffa. “Ero con mio figlio piccolo – ha raccontato un signore in visita allo zoo  – all’inizio ho cercato di non deluderlo e gli ho detto che era un tipo particolare di leone, ma poi il cane ha abbaiato e mio figlio ha capito subito la verità, e che io gli avevo detto una bugia.”

“Non so come possano avere il coraggio di fare una cosa del genere. Devono pensare che siamo tutti stupidi” ha commentato un altro visitatore.

Il responsabile della struttura ha cercato di giustificarsi spiegando alla Cnn che gli animali erano stati messi nelle gabbie per diversi motivi e che quelli originali sarebbero presto tornati al loro posto. Nello specifico, secondo le parole del responsabile, il leone e il leopardo sarebbero stati spostati per riprodursi, il mastino tibetano si trovava in gabbia per “motivi di sicurezza”, mentre l’altro cane era stato messo all’interno dello spazio riservato al lupo per creare un ibrido tra cane e lupo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.