CONDIVIDI

Tenere lontano gli insetti con le zanzariere

Diciamolo pure: le zanzariere sono davvero un’ottima invenzione. Durante il periodo estivo, poi, non se ne può fare davvero a meno. 

Essa, infatti, ci permette di poter lasciare balconi e finestre aperti senza l’incubo che in casa nostra entrino ospiti indesiderati come zanzare ed insetti vari. 

Spesso, però, riuscire ad installarne una sembra davvero un’ impresa tutt’altro che semplice.

Per cui ,in questo articolo, vi elencheremo i modelli di zanzariera più facili da installare e rimuovere

Zanzariera a rullo

Tra le diverse tipologie di zanzariere che esistono sul mercato, le zanzariere a rullo sono le più comuni e le più facili da montare.

Il grosso vantaggio di questo modello è che si può trovare facilmente ovunque e che il sistema a rullo è disponibile in più misure.

Questo vi consente di poter scegliere la vostra zanzariera su misura ed adattarla a qualsiasi tipologia di porta o finestra senza particolari problemi.  

In questo modello, il meccanismo di  apertura e chiusura si fonda sulla presenza delle guide laterali che consentono alla rete di scorrere in maniera fluida e agevole rendendo questo tipo di zanzariera molto comoda da utilizzare e anche da pulire.

Lo svantaggio però è che non è sempre applicabile: se infatti avete in casa finestre molto piccole o porte con forme e dimensioni particolari, allora questa non è la soluzione giusta. 

Zanzariera magnetica

Anche questo è un modello davvero facile da installare, perché non è necessario utilizzare viti per il fissaggio. Inoltre, sono anche molto economiche

 Il loro funzionamento è davvero molto semplice ed intuitivo: si tratta di pannelli di poliestere, applicabili a porte e finestre attraverso delle fasce adesive.

Questo tipo di zanzariera è facilmente reperibile nei centri commerciali, nei negozi di ferramenta, o più semplicemente on-line su Amazon

Questo modello è inoltre facilmente reperibile in varie misure e colori; ed hanno il grande vantaggio di potersi adattare facilmente a qualunque ambiente o stile di arredamento.

La zanzariera magnetica presenta anche uno svantaggio: non può essere personalizzata. Infatti viene venduta in pannelli con delle misure standard. 

Zanzariera plissettata

Le zanzariere plissettate, sono di facile montaggio ed utilizzo. La loro struttura è composta da un telaio in alluminio con accessori in pvc e telo zanzariera in poliestere.

È resistente ma molto sottile, con un ingombro di massimo 5 mm, che è la cosa migliore per recuperare spazio in casa e agevolare il passaggio di passeggini e carrozzine, senza il rischio di inciampare. 

Questo modello di zanzariera, però, è anche abbastanza costoso ma si possono reperire in vari colori e differenti dimensioni. 

Altri modelli di zanzariere

In commercio, si possono trovare anche zanzariere di altri modelli. I più comuni sono: 

  • Le zanzariere a battente; indicate per porte finestre di frequente passaggio 
  • Zanzariere fisse; questo modello non può essere aperto, ed è particolarmente indicato per finestre piccole.
  • Le zanzariere a pannelli scorrevoli sono adatte a porte finestre molto ampie come quelle delle verande o dei balconi. 
  • Le zanzariere riducibili o rimovibili sono economiche e adattabili per ogni finestra. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.