In balcone o in giardino, per allontanare le zanzare d’estate, è preferibile ricorrere all’aiuto della natura con piante che le fanno letteralmente scappare.

Piuttosto che diffondere pesticidi e spray repellenti nocivi è meglio difendersi dalle ‘vampirelle’ e da punture che potrebbero avere conseguenze spiacevoli con l’aiuto di certe piante scegliendo così un sistema non tossico ed ecocompatibile.

Scopritele e, quando avrete scelto la vostra preferita, potrete finalmente dire alle zanzare: “Piantala e va’ via!”.

 

Come evitare il proliferare di zanzare

Prima di scegliere tra le 13 piante scaccia-zanzare che vi elenchiamo, ricordatevi di eliminare l’acqua stagnante (sottovasi, secchi, grondaie) perché è lì che le uova delle zanzare si schiudono.

Dopo aver eliminato ogni possibilità che le zanzare si moltiplichino, si consiglia di:

  • Piantare in un vaso (o una piccola area) facile da spostare se avete un balcone;
  • Inframmezzare tra una pianta decorativa e l’altra se avete un giardino.

 

Aglio

Il mito del vampiro che scappa davanti ad una testa di aglio probabilmente nasce dal fatto che l’aglio, in natura, ha un effetto repellente per le ‘succhiasangue’.

Il suo odore forte e persistente terrà sicuramente lontano gli insetti.

L’aglio ingerito, oltretutto, rende il flusso sanguigno meno commestibile per le zanzare.

 

Basilico

Il basilico non va piantato. In questo caso, il repellente naturale scacciazanzare va usato per preparare un composto.

Servono 100 grammi di foglie di basilico fresche su cui versare mezza tazza di acqua bollente e mezza di vodka. Una volta mescolato il tutto, riempite una bottiglia a spray con questo ‘drink’ da spruzzare in balcone o in giardino o, comunque, all’esterno della vostra casa.

 

Calendula

A differenza dell’aglio le calendule oltre ad essere belle da vedere hanno un buon profumo, intenso e gradevole. Dopo averle piantate in più vasi, sistematele vicino finestre, porte o di fronte all’ingresso di casa.

La calendula contiene piretro, sostanza molto sgradita alle zanzare.

 

Citronella

La citronella è una pianta molto pratica sia da coltivare sia da mantenere: si adatta a vari tipi di terreni e climi e, per essere ancora più efficace contro le zanzare, va sistemata a fianco di altre piante repellenti come la lavanda. E’ perfetta da piantare in giardino.

La citronella complica il lavoro di individuazione olfattiva delle zanzare.

 

Lavanda

Oltre a piantarla, è possibile anche applicare alcune gocce di lavanda su polsi e caviglie per potenziare l’effetto contro le zanzare. Per noi umani il profumo di lavanda resta uno dei migliori ma per le ‘vampire’ l’aroma potente e calmante risulta repellente, insopportabile.

La lavanda ha un potente effetto repellente anche contro le mosche.

 

Mentuccia

E’ uno dei repellenti più potenti ed efficaci da usare contro le zanzare. Per togliervele di torno in giardino potete sistemarne un vaso vicino al gazebo. Se, invece, volete raddoppiare l’effetto potete inserire nelle tasche qualche foglia di mentuccia schiacciata per diffonderne meglio l’odore e far scappare gli insetti.

Anche le foglie di menta risultano insopportabili agli insetti.

 

Melissa

Ha un profumo simile al limone, il suo composto (citronellae) ha un effetto molto simile a quello della citronella. Le zanzare detestano la melissa. Piantatela nei vasi, non direttamente in giardino, perché è una pianta particolarmente invasiva, si diffonde rapidamente e potrebbe predominare sulla altre piante. Piazzate i vasi di melissa vicino alle zone che frequentate maggiormente in giardino.

 

Erba gatta

Si chiama così perchè i gatti la adorano, l’abbiamo inserita qui perché le zanzare la odorano e si dileguano. Questa pianta cresce facilmente in altezza, quindi piantatela in una parte del giardino adatta. Contiene l’olio essenziale nepetalattone, molto più efficace di uno spray contenente DEET: è sufficiente una minima quantità per avere l’effetto desiderato, quello di liberare l’ambiente dai fastidiosi insetti.

L’erba gatta richiede pochissime cure.

 

Gerani

Esistono circa 850 varietà di gerani nel mondo ed hanno un potere repellente anti-zanzare che in pochi non conoscono.

 

Crisantemi

Si adattano a qualsiasi clima, si trovano facilmente ed il loro odore funziona parecchio contro zanzare, acari e formiche.

 

Falso incenso

Non si tratta della resina della pianta che rilassa liberando il classico fumo. L’odore delle foglie di falso incenso infastidiscono terribilmente i fastidiosi insetti.

 

Monarda

I fiori di questa pianta erbacea originaria dell’America settentrionale emanano un profumo simile all’incenso che mette in fuga molti insetti. E’ particolarmente resistente a periodi di siccità.

 

Gelsomino

E’ una pianta rampicante dall’odore inconfondibile che a noi piace molto ma non agli insetti che dannano la nostra estate. Il gelsomino può essere coltivato come pianta ornamentale da esterno in giardino o come pianta ornamentale da interno in vasi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.