Yerka project: il sellino-catena

Ogni volta che parcheggiate la bici avete paura di non trovarla più al vostro rientro? Quando entrate in un negozio controllate in continuazione che sia ancora lì perfettamente intatta? È già capitato più volte che ve l’abbiano rubata?

La bici si sta diffondendo sempre di più come mezzo alternativo all’auto e al trasporto pubblico, complice la crisi e la realizzazione delle piste ciclabili anche nelle grandi città, ma ciò che più scoraggia il suo utilizzo è la paura del furto.

Troppo spesso accade che le bici lasciate incustodite anche per brevi periodi di tempo vengano rubate o private di alcune delle loro componenti, e la tradizionale catena risulta spesso totalmente inutile.

È dall’esperienza comune che alcuni studenti cileni hanno realizzato un prototipo di bici che include un modo alternativo per proteggere questo mezzo di trasporto: la catena è il sellino. Il suo nome è Yerka.

Non è necessario portarsi appresso la catena per bloccare le ruote o per legare il telaio a un palo, basterà sfilare il sellino e incastrarlo negli appositi supporti.

Una soluzione molto semplice ed efficace: per rubare la bicicletta bisogna romperla!

Il video vi mostrerà come funziona Yerka:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.