Violentata e minacciata che il video di quell’abuso venisse divulgato. Questo è quanto accaduto ad una studentessa 17enne di Crema ( Cremona ), lo scorso maggio

Grazie alla denuncia della ragazza i carabinieri  hanno arrestato un 22enne di Soncino e un 25enne di Casaletto di Sopra. I due  sono accusati di violenza sessuale, pornografia minorile, tentata violenza privata e porto di arma bianca. Nell’auto appartentente ad uno dei due operai è stata sequestrata una katana e numerosi supporti informatici, un computer, una fotocamera, chiavette usb, schede memoria e sim su cui ci sono immagini e video porno.

Dalle dichiarazioni della vittima,, la violenza sarebbe avvenuta in un edificio in provincia di Bergamo. I due operai che attualmente si trovano nella casa circondariale di Verona, sono sospettati di altri episodi.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.