CONDIVIDI

Valerio Scanu, in un’intervista rilasciata a Vip, racconta di aver allontanato dalla sua vita persone che gli stavano accanto solo perché interessate al suo successo.

“Soprattutto dopo la mia vittoria al Festival di Sanremo sono stato catapultato in un vortice mediatico decisamente forte. Si sono avvicinate a me tante persone, alcune delle quali false e ipocrite, solamente interessate al mio successo e non al mio talento o al mio reale spessore artistico. All’inizio, anche per colpa della mia inesperienza e ingenuità adolescenziale, non mi ero accorto della loro natura subdola né tanto meno delle loro reali intenzioni. Ma con il passare del tempo, queste persone hanno smesso di recitare mostrandosi per quello che sono. Ci sono rimasto di stucco e ci sono stato anche male, per ceti versi mi sono sentito tradito.”

Ma il cantante sardo, facendo leva sul suo carattere forte, non ha abbassato la testa rifugiandosi nella tana come un animale ferito, ma ha affrontato a viso aperto i suoi “traditori” “Ho detto loro quello che pensavo guardandoli in faccia, senza usare parolacce o lanciare loro gravi offese. Credo che non si aspettassero da me una reazione del genere. Sono cresciuto, possiedo sempre lo stesso carattere forte e determinato ma so darmi una calmata quando è il caso di calmarmi e dire quello che penso senza scaldarmi troppo.”

 Valerio è fiero di se stesso “Sono andato dritto per la mia strada e mi sono attorniato di persone vere e autentiche con le quali è un piacere lavorare. Sono contento del lavoro svolto e più felice che mai per quello che sono e per essermi liberato definitivamente di ‘certa gente’.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.