Con 305 sì e 147 no  e due astenuti in poco più di mezz’ora di voto è arrivato il via libera sul decreto legge vaccini, con la conferma della fiducia della Camera al Governo. L’esame del testo del provvedimento proseguirà nella giornata di oggi, venerdì 28 luglio con la votazione degli ordini del giorno. L’intervento da parte del Governo è stato reso necessario dal notevole calo dei vaccini in Italia.

Oggi riprendono i lavori

La Camera, che ha dato il via libera al contestato decreto Lorenzin, riprenderà i lavori oggi e dalle 9 alle 10 si terranno le operazioni di voto. Il voto finale sul provvedimento che stabilisce l’obbligo dei vaccini per l’iscrizione a scuola è previsto sempre per la mattinata di oggi. Con l’approvazione del decreto l’obbligo del vaccino sarà necessario per potersi iscrivere a scuola già dal prossimo anno scolastico.

Cosa cambia?

Con l’approvazione del decreto i dirigenti scolasti al momento dell’iscrizione saranno tenuti a richiedere la documentazione relativa ai vaccini effettuati o l’eventuale esonero per intervenuta immunizzazione per malattia naturale con copia della prenotazione dell’appuntamento presso la Asl di riferimento. I minori non vaccinabili per motivi di salute saranno inseriti in classi con minori vaccinati o naturalmente immunizzati.

Molte discussioni e contestazioni

Nei mesi scorsi il decreto è stato moto contestato. Diverse polemiche ma anche un emendamento da parte dei senatori del Pd hanno ridotto il numero delle vaccinazioni obbligatorie da 12 a 10. Il Senato ha anche cambiato alcuni passaggi tra cui la riduzione delle sanzioni per i genitori che non vaccinano i figli e la possibilità di prenotare gli esami in farmacia. Le opposizioni, in particolare Lega Nord e 5 stelle, hanno contestato le modalità di intervento da parte del governo su un tema così delicato e ritengono il risultato non sia per nulla soddisfacente. Si ricorda che le vaccinazioni obbligatorie sono completamente gratuite anche nel caso in cui si debbano recuperare somministrazioni non effettuate in tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.