CONDIVIDI

Le unghie rivelano la nostra salute e ci possiamo accorgere se stiamo male o bene , osservandole attentamente. Partiamo dal presupposto che le unghie sane hanno solitamente una superficie uniforme e liscia, è di colore rosato brillante ed è elastica e resistente. Il cambiamento delle stesse può essere sintomo di alcuni problem tra i quali :

  •    abitudini sbagliate come una manicure aggressiva, l’utilizzo di smalti di qualità scadente e di detersivi o prodotti per la pulizia della casa senza indossare i guanti;
  •    traumi;
  •    malattie della pelle;
  •    carenze alimentari;
  •    disturbi interni all’organismo.

In questo articolo parleremo di Unghia che presenta una mezza luna biancastra detta tecnicamene LUNULA.

Lunula sull’unghia: quando è spia di problemi?

Cos’è la lunula dell’unghia? Si tratta di quella parte che viene solitamente chiamata “lunetta”. Alla base dell’unghia si distingue, infatti, una parte più chiara proprio a forma di luna. Quest’area dell’unghia può mutare di forma, dimensione e persino colore.

Può succedere che la lunetta appaia nettamente divisa dal resto dell’unghia, ovvero la linea che la limita è netta e ben in evidenza. In questo caso, il particolare aspetto della lunula potrebbe segnalare alcuni squilibri a livello di glicemia, ovvero di assorbimento degli zuccheri da parte dell’organismo.

Le lunule troppo grandi potrebbero essere spia di  carenza di ferro, prolemi al sistema immunitario e metabolismo lento.

N.B: Non sempre la lunetta molto grande costituisce la spia di un problema di salute: chi usa le mani per mestieri o attività fisicamente molto impegnative, infatti, può avere lunule particolarmente grandi o evidenti. 

Lunule assenti: l’assenza delle stesse può essere causata da poblemi di tiroide, caranza di vitamina b12 e ferro.

Unghie: la cura con rimedi naturali

Quello delle unghie deboli e che si spezzano in continuazione è un problema comune a molte donne. Oltre al fastidio fisico c’è anche il problema delle frequenti visite dall’estetista che ovviamente comportano spese supplementari. Ma esistono anche rimedi naturali facilmente preparabili in casa che possono venirci incontro.

Anzitutto tenere pronto e utilizzare uno scrub apposito per le unghie. Per realizzarlo occorrono olio essenziale di limone più il succo di un limone, olio vegetale di Argan e bicarbonato di sodio che vanno mescolati fino a quando non raggiungono la consistenza tipica di una maschera. Poi basterà applicarla sulle unghie con del cotone oppure più facilmente con un cotton fioc massaggiando la parte in causa. In casi normale basterà farlo per una settimana, proseguendo per altri tre o quattro giorni se il problema persiste.

Altro metodo efficace è preparare un olio rinforzante con 3 cucchiai di olio di ricino, 2 tuorli, 1 cucchiaio di sale fino e un cucchiaio di miele. Anche qui si mescolano gli ingredienti per ottenere un composto fluido e poi con un pennellino applicarlo alle unghie in questione lasciandolo per almeno una decina di minuti.In entrambi i casi per rendere ancora più efficace il trattamento si possono abbinare una crema per le mani alla clorofilla, un olio emolliente a base di lecitina di soia oppure ancora uno smalto indurente e rafforzante che andrà applicato prima di quello normale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.