Un giorno in pretura: i processi italiani

Un giorno in pretura è un programma televisivo di Rai 3. Nato nel 1988, rappresenta la trasmissione più longeva della terza rete Rai dopo il telegiornale. È stato ideato da Roberta Petrelluzzi, che ne è anche regista e conduttrice.

Un giorno in pretura storia

Inizialmente il programma era incentrato su casi giudiziari “minori”, come ubriachezza molesta, furti, liti condominiali, sgarbi tra colleghi di lavoro, controversie legate all’eredità, cause di separazione tra coniugi. Col passare degli anni, invece, il programma ha cambiato volto concentrandosi su processi molto importanti: scandali politici e finanziari, criminalità organizzata, terrorismo, crimini di guerra, famosi casi di cronaca nera. I contenuti “forti” hanno determinato lo spostamento del programma in seconda serata.

Tanti i processi mandati in onda, tra i quali: Tangentopoli, quello ad Erich Priebke per l’eccidio delle Fosse Ardeatine, il mostro di Firenze, Angelo Izzo, Wanna Marchi e e la figlia Stefania Nobile, Fabrizio Corona, la strage di Erba, Sara Scazzi, Calciopoli, quelli alle forze dell’ordine per i fatti del G8 e per la morte di Federico Aldrovandi e Stefano Cucchi, e tanti altri.

Un giorno in pretura: come funziona

Viene mandata in onda la presa in diretta dei processi nelle corti di giustizia italiane, senza commenti, intervallata da filmati, come spezzoni di telegiornali, interviste ai protagonisti delle vicende, che spiegano meglio le varie dinamiche del processo. La conduttrice interviene spiegando al telespettatore i punti del processo di più difficile comprensione. Vengono ripresi anche momenti delle arringhe finali dell’accusa, della difesa e delle parti civili. La presa in diretta si conclude con la lettura della sentenza da parte del giudice. Se un processo è particolarmente importante sulla scena nazionale, complesso o lungo, viene suddiviso in più puntate.

un giorno in pretura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.