CONDIVIDI

Due ragazze di 15 anni si sono costituite domenica notte al Comando provinciale dei Carabinieri di Pordenone dopo la morte di un uomo di 67 anni, il cui cadavere è stato trovato in un campo, alla periferia di Udine.

Secondo il racconto delle giovani la morte dell’uomo sarebbe stata causata da una loro reazione  in seguito a un tentativo di violenza sessuale.

Poi le due  si sarebbero allontanate dal luogo a bordo dell’automobile dell’uomo, quindi l’avrebbero abbandonata per andare a costituirsi ai carabinieri.

Le  giovani hanno dichiarato di averlo strangolato.

L’ uomo è stato, trovato con i pantaloni abbassati e con addosso solo la camicia

Le indagini sono condotte dalla squadra mobile di Udine guidata dal dottor Massimiliano Ortolan.

In base alle prime informazioni disponibili, sembra che le due amiche, conoscessero l’uomo. Non si sa per quale motivo hanno accettato di salire in macchina con lui e seguirlo fino ad un luogo appartato, in periferia.

Al tentativo di violenza hanno reagito, sembra, afferrando l’uomo al collo. Sarà ora l’autopsia a chiarire le cause del decesso.

udine

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.