CONDIVIDI

Tumori cutanei benigni

I tumori benigni della pelle sono formazioni non aggressive che non pregiudicano la vita del paziente ma possono comportare alcune problematiche in rapporto alle loro dimensioni e alle zone del corpo in cui si manifestano. Vediamo i tumori cutanei benigni più noti.

Nevi

Sono addensamenti benigni di melanociti. Si consiglia di controllarli almeno una volta l’anno perché possono trasformarsi in melanomi, tumori cutanei molto aggressivi. Tale trasformazione avviene perlopiù in caso di: nevi congeniti di grandi dimensioni; nevi sottoposti a cronica frizione meccanica, come quelli situati nel palmo delle mani, pianta dei piedi, zona cintura-reggiseno; eccessiva esposizione al sole. L’asportazione dei nevi, oltre che per questioni cliniche, come diagnosi dubbia o trasformazione in melanoma, può avvenire anche per motivi estetici.

Macchie

Sono dovute a un’eccessiva produzione di melanina. Possono essere trattate con alcuni tipi di laser per motivi puramente estetici.

Angiomi

Lesioni benigne che si possono presentare come piccoli noduli in rilievo, come chiazze di colorito variabile tra il rosa pallido ed il violaceo o come lesioni a placca con superficie irregolare.

Verruche

Neoformazioni benigne della cute causate da un’ infezione da papilloma virus umano. Si presentano sotto forma di lesioni con superficie irregolare di colore giallastro o brunastro. Possono sfaldarsi e ricrescere. Si eliminano tramite trattamento laser.

Cheratosi

La forma più comune è la cheratosi attinica, detta anche cheratosi solare o senile. La causa principale è l’esposizione solare. Viene considerata una lesione pre-cancerosa in quanto nel 10% circa dei casi si trasforma in carcinoma a cellule squamose. Il trattamento più efficace è rappresentato dalla Terapia Fotodinamica, ma si utilizzano anche specifiche creme.

Fibromi

Sono il risultato di una crescita anomala delle cellule epiteliali della cute. La loro asportazione avviene tramite intervento chirurgico o Laser CO2.

Cisti Epiteliali

Tumefazioni sottocutanee molto superficiali che possono originare da follicoli piliferi in varie sedi corporee. Le dimensioni variano da pochi mm fino ad alcuni cm. Possono infettarsi dando luogo ad ascessi, per questo motivo è meglio eliminarli subito.

tumore benigno pelle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.