CONDIVIDI

Segnali della gravidanza: tubercoli di Montgomery

Quali sono i sintomi che annunciano l’inizio di una gravidanza? Non sempre è semplice individuarli. La loro comparsa non avviene nello stesso modo in tutte le donne e spesso vengono confusi con la sindrome pre-mestruale. Onde evitare illusioni o inutili allarmismi, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

I cosiddetti tubercoli di Montgomery sono uno dei segnali più evidenti della dolce attesa: sono delle ghiandolette poste sulle areole, dei piccoli rilievi dovuti all’aumento di volume delle ghiandole sebacee del seno. Sono sempre presenti ma risultano più evidenti in gravidanza, solitamente a partire dalla 16esima settimana. Possono essere più visibili anche durante l’allattamento e prima delle mestruazioni.

Tali tubercoli rientrano in un più generale cambiamento che riguarda i capezzoli: in relazione ai mutamenti ormonali legati alla gravidanza e all’aumento dell’irrorazione sanguigna, l’areola e la vulva diventano più scure.

Ma ancora più in generale è il seno a rappresentare uno dei segnali principali della dolce attesa: diventa più grande, più duro e spesso la donna avverte una tensione piuttosto dolorosa.

Il ventre è un’altra parte del corpo protagonista di diversi segnali, come la stitichezza e i senso di gonfiore, conseguenze dell’aumento del progesterone che influisce negativamente sull’attività dell’intestino. È altrettanto comune soffrire anche di tensione al basso ventre, condizione legata alle modifiche dell’utero che si sta preparando alla gravidanza.

La stanchezza è un altro dei sintomi più diffusi, dovuta al leggero abbassamento della pressione durante i primi mesi di gravidanza. Molte gestanti sono accomunate anche dal notevole aumento dell’appetito, conseguenza del maggiore dispendio di energie da parte del corpo in evoluzione.

Possiamo non citare le nausee? Ovviamente no! Il malessere mattutino è un altro segnale tipico della gravidanza, anche se non presente in tutte le donne. Esso dipende infatti dalla sensibilità all’ormone della gravidanza HCG.

Anche il frequente stimolo di urinare può essere un’avvisaglia, ma esso si verifica maggiormente con il procedere dalla gravidanza.

Concludiamo con le perdite marroni: dal momento che esse possono essere legate a molteplici altre cause, sarebbe opportuno parlarne con il ginecologo.

LA GRAVIDANZA EXTRAUTERINA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.