CONDIVIDI

Mangiare senza sale è la prima regola per star bene e vivere a lungo. L’eccesso di sale fa malissimo perchè, oltre a causare ritenzione idrica , può provocare una serie di patologie gravi.

Conosciamo qual è il nostro consumo di sale quotidiano? 

L’OMS raccomanda un consumo di 5 grammi al giorno di sale in soggetti sani, i quali corrispondono a 2 grammi di sodio. Purtroppo non tutti sanno che il sale da cucina influisce solo al 36% sul consumo totale e che, invece, ben il 64% deriva dai prodotti alimentari trasformati che comunemente troviamo al supermercato basti pensare ai salumi, ai formaggi ed ai prodotti da forno (primo fra tutti il pane).
La SINU – Società Italiana di Nutrizione Umana ha organizzato una campagna di sensibilizzazione proprio sul consumo di sale, dedicando solo un minuto del vostro tempo rispondendo a poche semplici domande potrete conoscere il vostro livello di consapevolezza e comportamento sull’uso del sale

Piccoli accorgimenti:
• Usare sempre sale iodato
• Utilizzare spezie a volontà per ridurre il sale
• Tenere d’occhio le etichette
• Ridurre il consumo di prodotti alimentari trasformati a favore di alimenti freschi

Non aggiungere il sale nei cibi

Studi dimostrano che il consumo medio di ?

In Italia è molto superiore alla quantità consigliata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
Il sale si trova:
– In molti prodotti alimentari (pane, salumi, formaggi, etc)
– Naturalmente in alcuni alimenti, ma viene anche aggiunto sotto forma di sale da cucina a casa.?

Un eccessivo consumo di sale comunemente determina:

Un aumento della sensazione di sete
Sensazione di gonfiore
Ritenzione idrica
Ipertensione

Ma il sale è anche la fonte principale di SODIO – elettrolita essenziale per la vita.

La carenza di sodio nel sangue spesso dipende da condizioni mediche sottostanti ma può dipendere anche da un eccessivo introito di acqua in breve tempo non bilanciato dall’introduzione di sali minerali e può dare sintomi come:
Letargia
Confusione
Crampi muscolari
Nausea
Mal di testa
..fino a condizioni molto gravi
per la vita.

Attenzione soprattutto agli sportivi ed in estate quando la sudorazione aumenta!

Ricordatevi che l’assunzione massima raccomandata dall’OMS di sale per gli ADULTI SANI è di circa 5 gr al giorno.
Ovviamente le indicazioni sono diverse in caso di patologie e/o casi particolari.

Evita di mangiare cibi salati

Il sale è uno dei condimenti che non può di certo mancare nelle nostre tavole. L’eccesso di cibi salati, però, è molto dannoso al nostro organismo, soprattutto per chi soffre di pressione alta, in quanto la innalza ulteriormente, eccedendo con la presenza di colesterolo nel sangue. Ma quali sono i cibi più salati che faremmo bene a consumare con cautela?

Il pane è tra gli indiziati numero uno. Ne basta una ridotta quantità di pane per oltrepassare il limite di sale consentito. Le carni lavorate, come i salumi, contribuiscono ad elevare il numero di cibi salati. I panini, i sandwich ed il pollo seguono a raffica la carne, considerato il fatto di come vengono conditi e mangiati. Evitate inoltre il consumo di zuppe, minestroni e pizza.

Attenzione quando mangi fuori casa

 I ristoratori – giustamente – si preoccupano di stuzzicare il nostro appetito curando il sapore e la qualità del cibo. Poca attenzione invece è riposta nel preparare dei pasti nutrizionalmente bilanciati e che magari vadano incontro alle esigenze di chi segue un percorso alimentare ipocalorico.

Ma mangiare sano anche quando si è fuori casa è un’impresa meno disperata di quello che sembra. Spesso si può trovare qualcosa che fa al caso nostro, e senza compromettere il gusto. 

C’è una nuova buona ragione per evitare di mangiare troppo sale. Oltre a fare male al cuore, esagerare con il sale può aumentare il rischio di soffrire di declino cognitivo. A dimostrarlo è stato uno studio del Weill Cornell Medical College di New York, pubblicato su Nature. Lo studio è stato condotto sui topolini, ma i ricercatori temono che i risultati possano valere anche per l’uomo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.