I pm al Colle per la testimonianza di Napolitano

Quirinale blindato per la prima testimonianza di un Presidente della Repubblica. Per la prima volta il Colle apre le porte alla magistratura.

Nella mattinata di oggi, alle 10, Giorgio Napolitano sarà sentito dalla Corte di assise di Palermo nell’ambito della trattativa Stato – mafia.

L’arrivo per la quarantina di persone del dibattimento (il presidente Alfredo Montalto, con giudici a latere e otto giudici popolari, i cinque pm, l’avvocato dello Stato, i legali degli imputati, compreso quello di Riina) è stato inderogabilmente fissato fra le 9.15 e le 9.40.

Il Capo dello Stato sarà chiamato a riferire quel che gli disse Loris D’Ambrosio a proposito di “indicibili accordi” e ciò che sa sull’attentato che la mafia avrebbe progettato contro di lui nel 1993, quando era presidente della Camera.

Due elementi che, secondo i pm, potrebbero aiutare a capire se durante gli anni delle stragi fu siglato un patto tra Cosa Nostra e pezzi delle istituzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.