Si è verificata questa notte all’1:31 ora locale  (00:30) in Italia una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.7 che ha colpito il Mar Egeo. L’epicentro della scossa è a 10 km di Bodrum, sulla costa turca e a 16 km dall’isola greca di Kos. Entrambe le due località sono frequentate da turisti. Al momento i morti accertati proprio a Kos sono due, mentre i feriti sarebbero oltre cento. Le due persone decedute sono straniere e il sindaco Kyritsis ha dichiarato che si tratta di un uomo turco di 39 anni e di uno svedese di 27.

L’area colpita

La forte scossa è stata avvertita dalla popolazione sia in Grecia sia in Turchia, oltre alle isole di Creta e Rodi. La scossa è stata avvertita in tutte le isole del Dodecaneso e nel centro della località turistica di Kos, in quel momento molte persone affollavano ancora i locali del centro dell’isola. Il direttore dell’ospedale Georgantis ha riferito che: “tre persone sono state gravemente ferite, ma non sono più in condizioni critiche, mentre 78 persone sono state curate e hanno già lasciato l’ospedale, le altre hanno lesioni minori e sono tenute sotto osservazione”. Nella zona di Bodrum la situazione sembra meno grave e sulla costa turca si sono verificati alcuni crolli, l’ospedale è stato evacuato e alcune strade sono allagate a causa di un “mini-tsunami”.

I soccorsi

Subito dopo la scossa un elicottero è partito dall’isola di Rodi per assistere le persone intrappolate nei crolli. Secondo il sindaco sono gli edifici più antichi ad essere stati colpiti dal sisma. Dopo la scossa centinaia di turisti hanno passato la notte all’aperto allestendo letti improvvisati con sedie e sdraio degli hotel e degli stabilimenti balneari. Anche il porto dell’isola è tra le strutture che hanno subito i maggiori danni tant’è che un traghetto in viaggio proprio verso l’isola di Kos non è riuscito a sbarcare e tutti i servizi di trasporto marittimo al momento sono sospesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.