CONDIVIDI

Nella Terra dei Fuochi ci si ammala e si muore di più

Nella Terra dei Fuochi e a Taranto si muore di più rispetto alle altre regioni, ci si ammala e si viene ricoverati più spesso a causa dei tumori: è quanto è stato dimostrato dall’aggiornamento dello studio epidemiologico Sentieri pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità.

I dati parlano di un eccesso di mortalità pari al 4% per gli uomini e del 6% per le donne nei comuni in provincia di Caserta, del 10% e del 13% nella provincia di Napoli.

Per quanto riguarda Taranto, invece, lo studio ha evidenziato risultati molto preoccupanti per quanto riguarda la salute dei bambini. La mortalità infantile risulta infatti superiore del 21% rispetto alla media nazionale. Nella fascia da 0-14 è stata inoltre riscontrata un’incidenza di tutti i tumori pari al 54%.

“Lo studio conferma le criticità del profilo sanitario della popolazione di Taranto emerse in precedenti indagini – scrive l’Iss – Le analisi effettuate utilizzando i tre indicatori sanitari sono coerenti nel segnalare eccessi di rischio per le patologie per le quali è verosimile presupporre un contributo eziologico delle contaminazioni ambientali che caratterizzano l’area in esame, come causa o concausa.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.