CONDIVIDI

L’accusa è quella di essersi fatto  consegnare del denaro da una badante originaria dell’est europeo, minacciandola e in un’occasione denudandola  per poi minacciare di violentarla.

Un albanese di 28 anni sottoposto a fermo dai carabinieri di Terni.

I reati ipotizzati a carico dello straniero sono estorsione, sequestro di persona, violenza sessuale, furto e percosse.

Le indagini sono partite dalla denuncia della donna che, dopo avere affittato una stanza della sua abitazione all’uomo e alla sua fidanzata, sarebbe stata vittima, di continue pretese di consegne di denaro da parte del giovane.

Dopo alcuni rifiuti della donna a consegnare i soldi  il 28enne – sempre in base all’accusa – l’ha legata e imbavagliata fino a quando  non ha ceduto.

Poi in un’altra occasione l’uomo l’ha denudata e poi filmata, intimandole che se non avesse eseguito le sue richieste avrebbe fatto vedere il video a molte persone.

terni violenza donne

1 commento

  1. NON CAPISCO Perché SI ARRIVA A TUTTO QUESTO!!!!!! Perché LE AUTORITA' DOPO LE DENUNCE NON FANNO UN CONTROLLO SULLO STATO DEI DUE INQUILINI IN AFFITTO……LAVORANO……HANNO PRECEDENTI?????? BASTEREBBE SOLO QUESTO E LE DENUNCE PER DARE UN AVVISO O METTERE SUBITO IN PRIGIONE QUESTE PERSONE SENZA SCRUPOLI!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.