CONDIVIDI

Come dimenticare quelle che sono le serie tv anni 80 e 90, che sono rimaste nel cuore e nei ricordi di tutte quelle persone che hanno avuto la fortuna di viverle negli anni dell’infanzia e dell’adolescenza?

Andiamo a ripercorrere la strada dei ricordi, attraverso i titoli più cult di quegli anni; ce ne sono tantissimi, tanto che ci si potrebbe scrivere un libro; qui cerchiamo di scegliere quelle di maggior successo.

Tra le più apprezzate e iconiche c’è la serie tv Genitori in Blue Jeans; chi non ricorda la famiglia Seaver, protagonista della serie: il padre Jason faceva lo psichiatra e la moglie Maggie la giornalista.

Avevano tre figli, Mike, Carol e Ben; più avanti nella serie arriverà anche un’altra figlia, Chrissy.

Fu una serie abbastanza lunga, fatta di più di 160 puntate, che ripercorre la vita quotidiana dei protagonisti attraverso situazioni comiche, inquadrate nella sfera adolescenziale e del rapporto tra genitori e figli e tra fratelli e sorelle.

La particolarità di Genitori in Blue Jeans è che fecero la loro apparizione anche della future star del mondo del cinema, all’epoca ancora non famose come Brad Pitt, Leonardo di Caprio e Matthew Perry.

La serie tv de I Robinson

Uno dei cult degli anni 80 e 90, molto famosa anche in Italia; furono ideate ben 8 stagioni per oltre 200 puntate, incentrate sulle spassose avventure della famiglia Robinson, composta dal padre Cliff, la moglie Claire e dai cinque figli: Denise, Theo, Rudy, Vanessa e Sandra.

La serie tv è state inventata e scritta dall’attore Bill Cosby; il telefilm in America rimane uno dei più seguito in assoluto, il suo traguardo più importante è stato di aggiudicarsi ben 3 golden Globe.

Il mio amico Arnold: dal 1978 al 1986

Si tratta di un altro dei più famosi telefilm, che ha visto come protagonista il personaggio di Arnold, che interpreta uno dei due bambini afroamericani, che nella serie vengono adottati dal business man Philip Drummond, che decide di prendersi cura dei due piccoli Arnold e Willy, dopo la morte della loro madre, che lavorava in casa Drummond come donna di servizio.

L’assetto narrativo de Il mio amico Arnold ruota tutto intorno al tema della sensibilizzazione verso il problema dei razzismo.

Small Wonder o Super Vicky in Italia

Ha riscosso molto successo nel nostro paese durante gli anni 80; racconta le vicende della famiglia Lawson e del personaggio Vicky, che era un robot delle sembianze di una bambina.

Questo robot era stato ideato da Ted Lawson, il padre famiglia con l’obiettivo di fare da assistente ai suoi figli; Vicky possedeva una forza superiore e una memoria sconfinata, oltre che una velocità superiore al normale; questo telefilm ha da subito coinvolto milioni di telespettatori.

Dynasty, la soap opera iniziata nel 1981

Dynasty era tra le commedie romantiche che andavano per la maggiore in quel periodo; inventata da Richard ed Ester Shapiro.

I racconti della serie ripercorrono le le avventure delle famiglie Carrington e Colby, entrambe molto facoltose.

Una curiosità su Dynasty è che proprio lo scorso anno, il canale CBS ha mandato in onda un reboot di Dynasty, richiamando il successo dell’epoca che fu.

Avventure a tutta velocità con Magnum P.I.

Qui troviamo un Tom Selleck al top della forma, che interpreta il detective Thomas Magnum; il telefilm viene da un’idea di Donald P. Bellisario e Glen A. Larson, viene trasmessa del 1980 al 1988 su CBS, arrivando a collezionare molti premi della critica e il favore del pubblico; celebri le scene degli inseguimenti di Thomas Magnum a bordo della sua inseparabile Ferrari.

Miami Vice, il poliziesco campione di ascolti

Sicuramente tra i più seguiti all’epoca, anche se inizialmente non ebbe gli ascolti sperati; ma nel corso delle 5 stagioni si rifece alla grande, raccontando il lavoro dei due investigatori James Crockett e RicardoTubbs.

La signora in giallo

Chi non conosce la simpatica e misteriosa scrittrice di gialli Jessica Fletcher? Protagonista di questa serie che tutti ricordano ancora con affetto.

Il suo personaggio, interpretato magistralmente da Angela Lansbury non sembra aver accusato i segni del tempo. In onda su CBS dal 1984 al 1996.

Un salto nella fantascienza anni 80 e 90

Uno dei personaggi fantascientifici di quegli anni è il famoso Alf, protagonista dell’omonima serie tv.

Ideata da Paul Fusco, questao telefilm ci racconta la vita di Gordon Shumway, che è un alieno che è arrivato sulla terra dal pianeta Melmac e che viene nascosto dai Tanner, famiglia protagonista della serie.

I componenti della famiglia gli attribuisce il nome di Alf (Alien Life Form), che rimarrà quello per tutto il telefilm.

Ancora alieni in V-Visitors

V-Visitors rappresenta una serie tv di fantascienza tra le più apprezzate; questa volta gli alieni protagonisti non sono proprio amichevoli; vengono rappresentati come dei rettili, che si confondono con gli umani; inizialmente nato come miniserie, ma a seguito del riscontro positivo di tutto del pubblico venne espanso in una vera e propria serie.

Star trek, avventure nello spazio

Non potevamo non nominare Star Trek nella lista dei telefilm che hanno fatto innamorare milioni di telespettatori negli anni 80.

la serie tv è stata poi seguita da Star Trek The Next generation, che racconta le avventure della nave stellare Enterprise e del suo equipaggio.

A Team: avventura e commedia insieme

Il telefilm A Team è stato trasmesso per 5 stagioni, dalla NBC e mette in scena le vicende di un team di reduci della Guerra del Vietnam, su cui pende un’ingiusta imputazione per rapina ai danni di una banca.

Per questo motivo l’A Team è sempre rincorso dalle autorità e per tirare avanti si riorganizza come un gruppo di mercenari.

La serie tv è improntata sulla difesa dei più deboli dai soprusi dei potenti.

Supercar, con David Hasselhoff

La famosa macchina Kitt è la protagonista di Supercar, insieme al suo inseparabile compagno Michael Knight.

La macchina guidata da Michael possiede un’intelligenza artificiale, che è in grado di farla parlare e guidarsi da sola.

Spettacolari gli inseguimenti e simpatiche le scene comiche che si creano durante i fraintendimenti tra il pilota e la sua amata Kitt.

MacGyver, l’inventore più famoso degli anni 80

Angus MacGyver è l’interprete di questa famosa serie, che figura come un agente segreto; il personaggio è interpretato da Richard Dean Anderson,

rappresenta un agente che lavora da solo, in grado di far fronte a situazioni di pericolo con l’ideazione in tempi record di oggetti di ogni tipo, con strumenti improvvisati. È stata trasmessa su Italia Uno del 1986.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.