Home Salute Tatuaggi per nascondere la mastectomia

Tatuaggi per nascondere la mastectomia

Un tatuaggio per nascondere la cicatrice della mastectomia e curare anche le ferite dell'animo.

7058
0
CONDIVIDI

Tatuaggi e mastectomia

La mastectomia è quell’operazione chirurgica che comporta l’asportazione parziale o totale del seno colpito da tumore o in quelle donne che potrebbero sviluppare il cancro alla mammella. È una procedura salva-vita, assolutamente necessaria in alcuni casi, ma le cicatrici che lascia possono rappresentare un doppio trauma per le donne che si trovano a combattere questa battaglia.

Per alcune sono una prova di forza, la testimonianza di avercela fatta, di essere riuscite a sconfiggere il mostro. Ma non per tutte è così.

Per altre donne quella ferita non è solo fisica ma anche psicologica. Una cicatrice che continua a riaprirsi nella mente, lasciando uscire un fiume di dolore e paura. Una fonte inesauribile di sofferenza e destabilizzazione.

Tatuaggi per coprire le cicatrici

Ed è qui che subentra il potere dell’arte. Trasformare quelle cicatrici, coprirle con un tatuaggio può aiutare le donne che hanno subito questo terribile intervento a guardare il proprio corpo con altri occhi e tornare a sorridere alla vita. Più forti di prima. Più belle di prima.

Un modo per riprendere il controllo di se stesse, accettare se stesse, ricominciare ad amare se stesse. Ma anche la prova di ciò che è stato. Per ricordare ciò che hanno perso. Per sottolineare la loro vittoria.

Nella gallery troverete alcuni di questi lavori.

Gallery

tatuaggi mastectomia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.