CONDIVIDI

I giudici di The Voice sono rimasti strabiliati quando, nel corso della puntata del 19 marzo, hanno voltato le loro poltrone e si sino trovati davanti Suor Cristina intenta a cantare “No one” di Alicia Keys. La suora 25enne siciliana ha sorpreso tutti con la sua esibizione che ha fatto ballare tutto il pubblico in studio, comprese le sorelle che la seguivano da dietro le quinte. Fa parte delle Orsoline della Sacra Famiglia, la sua passione per il canto nasce durante le feste in piazza alle quali partecipava quando era adolescente ed ancora non si era avvicinata alle vie del Signore.

In passato ha già tentato la scalata con i provini a vari talent, tra cui Amici, XFactor ed i Raccomandati; poi l’arrivo a Caudia Koll. La madre di Cristina legge un articolo sull’attrice che si convertì a Gesù dopo la carriera da sex symbol in Tv. La Koll direttrice della Star Rose Academy stava cercando la protagonista per un musical su Suor Rosa, fondatrice delle Orsoline. Proprio mentre interpretava la parte, Cristina sentì la famosa “chiamata” e decise di partire per il noviziato in Brasile, fino a quando l’altro ieri ha raggiunto il palco del Talent The Voice.

Suor Cristina è già un fenomeno massmediatico, sui social impazzano e tweet e l’hashtag col suo nome già è tra i più popolari. Su You Tube le visualizzazioni della sua esibizione sono salite già alle stelle, nonostante quest’anno il talent di Raidue sia ripartito con degli ascolti non proprio soddisfacenti. I coach in studio sono rimasti subito sorpresi quando s ìi sono trovati davanti una ragazza in abito monacale che intonava le nte di Alicia Keys. Una sorta di Sister Act in versione modernizzata.

Suor Cristina ha scelto J-Ax come suo coach ed il rapper è rimasto subito scioccato da questa scelta, che poi ha accettato con onore ed ironia. « Se tu canti così la domenica in Chiesa, con le donazioni possono fare a meno dell’Imu “, oppure «vieni da me, io sono il diavolo e tu l’acquasanta»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.