CONDIVIDI

A dare la notizia è La Repubblica, una ragazza venticinquenne avrebbe indotto un uomo a fare sesso su skype e lo avrebbe poi ricattato, chiedendogli la somma di 500 euro per il suo silenzio. La studentessa, minacciando l’uomo di mettere il tutto su internet se non avesse pagato il denaro da lei richiesto, non ha assolutamente indotto l’uomo a farlo. Infatti lui avrebbe denunciato l’accaduto alla polizia, dicendo di avere conosciuto la ragazza tramite amici, di averla aggiunta su facebook e di avere acconsentito ad un gioco erotico.

Grazie all’uomo sono quattro gli altri casi di ricatto per sesso online che sono stati stanati a Genova. Adesso la protagonista del ricatto è indagata per estorsione o tentata estorsione dalla polizia ligure.

Per fortuna il peggio è stato evitato, per merito dell’uomo che ha avuto il coraggio di denunciare l’accaduto e di non nascondersi dietro alla minaccia della ragazza.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.