CONDIVIDI

Stefano D’Orazio, nato a Roma il 12 settembre 1948, è un cantante e batterista italiano. E’ stato uno dei membri del gruppo musicale i Pooh, dove è entrato come batterista dopo l’abbandono di Valerio Negrini. Gli esordi di Stefano D’Orazio nel mondo della musica avvengono grazie alla batteria, strumento che inizia a suonare fin da giovane. Proprio la passione per questo strumento musicale gli consente di entrare in un primo gruppo, I King, poi divenuti i The Sunshines, con cui inizia ad esibirsi nei locali periferici di Roma. Dopo questa esperienza entra a far parte di altri gruppi: prima i The Planets, poi i “Pataxo and the Others” e i II punto.

La svolta per D’Orazio arriva nel 1971 con l’ingresso ne I Pooh di cui diviene batterista e paroliere, scrivendo negli anni numerose canzoni. Tra i suoi maggiori successi in questo ambito si possono ricordare brani come: “Eleonora mia madre”, “Se c’è un posto nel tuo cuore”, “Stare senza di te”, “Cercando di te”, “Capita quando capita”, “50 primavere”, “La donna del mio amico”.

Oltre alla attività di batterista e paroliere dei Pooh, negli anni ha seguito anche diversi progetti solisti, collaborando con diverse etichette e autori. Nel 2010 è stato anche giudice nella terza stagione del programma di Rai Uno “Ti lascio una canzone”, condotto da Antonella Clerici. Nel 2013 è uscita una sua biografia di oltre 400 pagine “Confesso che ho stonato” dove racconta la sua vita prima, durante e dopo i Pooh.

All’inizio dello scorso anno “Il Resto del Carlino” ha portato alla luce la vicenda di Francesca Michelon che sostiene di essere figlia di Stefano D’Orazio e non di Diego Michelon, un tecnico del suono che negli anni ha collaborato proprio con i Pooh. Il batterista dei Pooh si è però rifiutato di sottoporsi al test del DNA. 

Stefano D’Orazio vive a Roma insieme alla compagna Tiziana Giardoni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.