CONDIVIDI

Soia e tumori

Il consumo di soia, sopratutto sotto forma di “latte”, è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi anni, complice la mutata opinione nei confronti del latte vaccino in relazione al benessere del nostro organismo, e alla massiccia diffusione della dieta vegana, che non contempla il consumo di questo alimento. Ma qual è l’impatto della soia sulla nostra salute?

Diversi studi hanno indagato il ruolo di questo legume nella comparsa del cancro al seno. Secondo la ricerca Kohbra, la soia può essere un’arma contro i tumori ereditari del seno. Lo studio, condotto su oltre duemila donne coreane campionate in quaranta centri ospedalieri, ha preso in considerazione la correlazione tra la soia e le mutazioni sui geni Brca.

Le donne oggetto dello studio sono state suddivise in tre gruppi: pazienti affette dal tumore al seno, portatrici sane delle mutazioni e donne né malate né portatrici delle mutazioni Brca.

I risultati, pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition, hanno evidenziato che una dieta ricca di soia può ridurre il rischio di sviluppare il tumore nelle donne sane portatrici dei geni mutati. Ciò suggerisce, quindi, una diretta interazione tra alcune molecole della soia e i geni Brca.

La cottura della soia, a differenza delle proteine di origine animale, soprattutto quelle derivanti dalle carni rosse, non sprigiona idrocarburi policiclici aromatici e altri composti azotati, considerati fattori di rischio per il cancro al seno. “Le mutazioni dei geni Brca provocano il tumore nel 50% delle donne portatrici – sottolinea Franco Berrino, consulente della direzione scientifica dell’istituto Nazionale Tumori di Milano -. segno che la predisposizione gioca un ruolo importante, ma non sono da meno lo stile di vita e la dieta. In questo la soia è di grande aiuto.”

Ma la posizione in merito non è univoca. Un altro studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of National Cancer Institute, ha mostrato che le proteine della soia hanno favorito la sovraespressione, a livello genetico, dei geni associati alla proliferazione delle cellule tumorali, nello specifico di quello al seno. Pertanto, i ricercatori impegnati direttamente in questa ricerca hanno consigliato alle donne con cancro del seno di moderare l’assunzione di proteine della soia.

soia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.