CONDIVIDI

Cos’è lo smalto termico?

Lo smalto termico non è una novità assoluta, dal momento che se ne sente parlare ormai da diversi anni, ma la sua presa sulle amanti della nail art non è stata ancora massiccia, forse perché non si ha un’adeguata conoscenza in merito. Vediamo, allora, di fare un po’ di chiarezza.

Lo smalto termico, noto anche con l’appellativo di “termoattivo” è una particolare tipologia di smalto che cambia colore in rapporto alla variazione termica. Ciò può avvenire se si passa da un ambiente caldo a uno freddo, o viceversa, oppure se si mettono le mani nell’acqua.

Esiste anche la versione che muta tonalità in base all’esposizione solare.

Smalto termico: come si applica

Si consiglia di utilizzare questo smalto solo sulle unghie trattate con gel, come smalto semipermanente o ricostruite, perché essendo un prodotto abbastanza forte, potrebbe danneggiare l’unghia. Pertanto, sarebbe meglio evitare di applicarlo sulle unghie al naturale, a meno che non si usi una base molto densa.

Si elimina con un normale solvente o con quelli specifici per unghie trattate con gel o smalto semipermanente.

Se avete deciso di provarlo, sarebbe meglio rivolgersi a mani esperte, evitando il fai da te.

A seguire un video di presentazione degli smalti termici.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.