seregno

Guai giudiziari per alcuni politici in provincia di Monza e Brianza. Il sindaco di Seregno Edoardo Mazza, eletto nel 2015 nelle file di Forza Italia, è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari per corruzione.

Sotto accusa i rapporti con un costruttore legato alle cosche

Sotto accusa sono i rapporti del sindaco di Seregno con il costruttore Antonio Lugarà (in carcere).

L’imprenditore calabrese, secondo gli inquirenti, avrebbe ottenuto la concessione di un’area per la costruzione di un supermercato in cambio del sostegno elettorale a Mazza nella campagna del 2015. Il suo ruolo, secondo i pm, sarebbe stato decisivo per la vittoria.

Agli arresti domiciliari è finito anche un consigliere comunale. Inoltre, gli inquirenti hanno emesso tre misure d’interdizione all’esercizio dei pubblici affari, una di queste riguarda un assessore.

Mazza, 40 anni, è un avvocato civilista. Molto attento alla comunicazione sui social, interagisce con il suo pubblico tramite Facebook e, nelle settimane scorse, si è reso protagonista di una polemica dopo essere apparso in una diretta dedicata allo stupro di Rimini con in mano un paio di forbici.

Contestate sono state anche le sue campagne contro i mendicanti, durante le quali ha invitato i cittadini a non dare l’elemosina per scoraggiare il loro arrivo nel centro storico.

La sua coalizione di centro destra, che ha vinto nel 2015 confermando una continuità politica iniziata dieci anni prima, ha cominciato a scricchiolare qualche mese fa.

Decisive sono state le dimissioni di Davide Vismara, segretario di sezione leghista. Sono poi seguite quelle di Barbara Milani, assessore alla pianificazione territoriale e all’edilizia privata. Poco dopo, hanno rassegnato le dimissioni anche due consiglieri comunali, eletti sempre nelle fila del Carroccio.

Questa fuga, che nei mesi scorsi ha fatto gridare a una perdita di solidità della maggioranza, suona ora come una presa di distanza preventiva se si considera come sono andati i fatti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.