E’ scoppiato il caso sigarette elettroniche, difatti sono già nel pieno della bufera.  Negli ultimi giorni è tornato sull’argomento  il Pm di Torino, Raffaele Guariniello, che ha chiesto una risoluzione immediata della questione al Ministero della Salute, circa l’utilizzo   della sigaretta.

Guariniello ha dichiarato: “Perché permetterne l’uso nei locali pubblici?” Alla luce delle ultime scoperte e delle indagini tuttora in corso la norma sul divieto di fumo in bar e ristoranti dovrebbe essere estesa anche a questi apparecchi”.  Per Guariniello è assurdo che il Ministero della Salute vieti la vendita delle sigarette elettroniche ai minori di 16 anni e che poi consenta che un minore, all’interno di un locale pubblico, possa respirare il fumo passivo dagli adulti.

E’ ormai probabile che presto  vengano bandite dai locali. Le sigarette elettroniche saranno vietate in un centro studi, nella provincia di Como, ovvero in una scuola di Casnati. Il dirigente dell’ufficio scolastico  ha infatti deciso di «Bandire ogni genere di sigaretta da scuola».

Inoltre le Fiamme Gialle di Gallarate nell’ambito di complesse indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore di Busto Arsizio,  hanno sequestrato almeno 60.000 sigarette elettroniche , di origine cinese, totalmente prive della necessaria marcatura CE con tale certificazione di sicurezza contraffatta. Potenzialmente pericolose per la salute dell’individuo.

sigaretta elettronica

20 COMMENTI

  1. non capisco perche vogliono bandirle e vietarle in locali e posti pubblici se è un fumo che non da fastidio…..le togliessero dal mercato…..sn dannose e costano!!!!

  2. una cosa hanno creato di buono e vogliono eliminarla… cose da pazzi… le sigarette (io sono una fumatrice) piene di tabacco, nicotina e chissà cosa che non ci viene detto .. sono legalizzate, vendute con la classica frase “il fumo uccide”, ” fumare fa male in gravidanza” bla bla bla… stronzate simili che non guarda nessuno ma che loro mettono per pararsi il culo come a dire ” io le vendo ma ti avviso, poi sono cavoli tuoi”.. quelle elettriche non appartenenti al monopolio dello stato le stanno attaccando e massacrando cercando di trovare la minima scusante per eliminarle dalla vendita cosi che non vengano a mancare vendite di sigarette normali e quindi soldi in meno per lo stato e meno morti e malati per fumo che a loro volta spendono soldi per curarsi ecc ecc e piano piano sui polmoni bruciati della gente ci mangiano tutti.. Viene creata una cosa buona o vogliono eliminarla perche non fa male.. e non fa soldi per lo stato… ma che schifo..

  3. io fumavo 2 pacchetti di sigarette al giorno con la sigartee elettronica ho finalmente risparmiato sul costo e ho beneficiato della nicotina da 9 a 0 e oggi ho del tutto smesso di fumare quindi consiglio di provare anche perche se la sigaretta elettronica della smoke con la nicotina zero ha effetto aereosol dovrebbero vietare allora di farlo ai bambini?

  4. Io ho deciso di provarla per smettere di fumare, come tante altre persone confido sulla disassuefazione graduale dalla nicotina. Se molti milioni di italiani smetteranno di fumare, cosa rimpiazzerà le mancate entrate? The qui il terrorismo e la demonizzazione! Meditate gente meditate……

  5. Infatti é vapore acqueo nn vi è alcuna presenza di monossido di carbonio che è la principale causa degli effetti negativi del fumo passivo….bandirla? Certo lo stato inizia a guadagnare meno!!

  6. io sono 20 giorni che non fumo una sigaretta grazie a quella elettrica, è normale che se gia dalle mie tasche lo stato non prende piu' 80 euro….rompe le scatole che vadino al diavolo…FARA' SICURAMENTE MALE…MA MENO MALE DELLE SOSTANZE NOCIVE PRODOTTE DALLA COMBUSTIONE…"IO LO CONSIDERO UN OTTIMO METODO INSIEME ALLA PROPRIA VOLONTà PER SMETTERE DI FUMARE".

    • Aggiungo che ha smesso pure mia moglie,quindi più salute e migliaia di euro risparmiati, hanno voluto la revisione della spesa dello stato, bene la facciamo pure noi, meno benzina, meno uscite per trattorie, meno sigarette, aumentano le tasse, stiano attenti in Italia non ce mai stata la rivoluzione, ma mai sfidare il popolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.