CONDIVIDI

Dopo aver esternato il suo dolore su Facebook, un 43enne di Firenze ha preso la decisione estrema, scegliendo di uccidersi in auto con il gas.

L’uomo ha portato con sé anche il figlio di 9 anni.

Il bambino si è salvato

Il bambino si è per fortuna salvato. Il padre, che aveva posizionato l’auto in una piazza nel centro di Montecatini Val di Cecina, aveva preso accordi affermando che avrebbe riportato il figlio alla madre entro sera.

Nell’auto dove è morto i carabinieri hanno trovato una lettera in cui il suicida ha spiegato le ragioni del folle gesto. L’uomo non accettava che il figlio fosse affidato esclusivamente alla ex moglie, dalla quale si era separato nel 2012.

Il bambino si è salvato nonostante il gas avesse saturato l’abitacolo. Per fortuna è riuscito a uscire dall’auto e ad andare a chiedere aiuto.

Il corpo del padre, che a fine febbraio aveva pubblicato su Facebook vari post di denuncia della condizione dei padri separati, è stato trovato sul sedile posteriore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.