CONDIVIDI

Succede negli USA,  precisamente nel sud della California.

Finisce  in ospedale un bimbo di soli 3 anni, che accidentalmente ha ingerito un biscotto alla marijuana che aveva preparato la nonna.

Secondo quanto dichiarato dagli agenti della polizia di Murietta, la nonna avrebbe  la prescrizione medica per utilizzare la droga in questione per scopi terapeutici, dato che da ormai diverso tempo sta lottando con un tumore.

Dunque, la nonna utilizza la marijuana per alleviare il dolore e per riuscire a dormire di notte. In settimana, aveva cucinato i biscotti alla marijuana, e per evitare che venissero mangiati da qualcuno li aveva messi ben lontani dalla cucina: li aveva riposti in garage, nel refrigeratore.

Dopo essere stato ricoverato in ospedale, il bimbo si è svegliato, e tutti i controlli non hanno riportato alcuna anomalia per la sua salute.

6 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.