CONDIVIDI

Come fare lo shampoo secco

Necessità di lavarvi i capelli ma poco tempo a disposizione per farlo? A tutte voi sarà capitato almeno una volta di avere un impegno all’ultimo momento: un colloquio di lavoro, un’uscita con le amiche, un invito a cena tanto atteso… Qualunque sia l’occasione, presentarsi con i capelli sporchi è decisamente di cattivo gusto. Ma purtroppo, a causa dei ritmi frenetici, non sempre si può essere impeccabili e pronti a qualsiasi evenienza.

Cosa fare, quindi, se non si ha abbastanza tempo a disposizione per lavare a fare la piega ai capelli? In questi casi, solitamente, si ricorre a cerchietti, fascette, elastici, forcine: un vero e proprio kit di emergenza per rendere la chioma più presentabile. Ma in realtà è possibile trovare la soluzione ricorrendo ai rimedi naturali.

Avrete sicuramente sentito parlare dello shampoo secco: costa circa 5 euro e permette di lavare i capelli senza acqua e shampoo. Basta spruzzarlo sui capelli, attendere pochi minuti e eliminare i residui con una spazzola. L’effetto non sarà quello di un classico lavaggio ma i capelli appariranno sicuramente più puliti.

Lo stesso risultato si può ottenere ricorrendo a soluzioni fai da te: più economiche e del tutto naturali, senza il rischio di danneggiare la chioma a causa di ingredienti troppo aggressivi.

Il metodo più efficace consiste nell’utilizzo del talco: versatelo sui capelli (senza esagerare) e spazzolate per mandare via l’eccesso. Prendete poi il phon e procedete col realizzare la piega che preferite.

Il talco può essere utilizzato anche insieme ad altri ingredienti, realizzando così un vero e proprio shampoo secco. Avrete bisogno di: 70 g di amido di riso, 10 g di argilla bianca e 10 g di talco. Versate il tutto in una ciotola, mescolate e poi passate al setaccio con maglie fini. Conservate lo shampoo in un barattolo, pronto per essere utilizzato ogni volta che vi serve. Come usarlo: prendete una piccola quantità di prodotto e tamponate la lunghezza dei capelli, lasciate agire per qualche minuto e poi spazzolate energicamente per togliere ogni residuo.

Ecco un’altra ricetta ancora più semplice: mescolate ceci secchi ridotti in polvere con qualche goccia di olio essenziale alla lavanda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.