CONDIVIDI

Shade, nome d’arte di Vito Ventura nasce a Torino il 10 dicembre 1987, ed è un rapper e freestyler italiano

I primi passi nel mondo del rap

Già all’età di sedici anni, Shade manifesta una grande passione per il rap. Il ragazzo partecipa a diverse competizioni di Freestyle, e vince per due volte consecutive la selezione piemontese di Tecniche Perfette. Arriva anche Death Match di 2theBeat nel 2005. 

Nel 2006, Shade viene scelto dai registi Massimiliano e Gianluca De Serio per girare una trilogia di corti legati al Freestyle, insieme a  Rew, Ensi e Raige. 

Un successo sempre più grande

Il 2011 è l’anno in cui Shade si aggiudica la prima tappa Zelig Urban Talent, e partecipando successivamente allo Zelig LAB Cabaret. 

Nello stesso anno, il rapper compare anche come Guest nella sitcom Favelas in onda su Comedy Channel. 

Successivamente, Shade assieme ai suoi amici Ensi e Fred De Palma, realizza presso le lavanderie ramone quello che sarebbe poi diventato il video di freestyle italiano più visto della storia. 

Continuano, intanto le sue vittorie nell’ambito delle gare di freestyle, culminando con il trionfo della competizione MTV Spit del 2013, aggiudicandosi il titolo di king Del Freestyle. 

Doppiaggio, musica e beneficenza

Sempre nello stesso anno, Shade si dedica ad un’altra sua passione: quella di doppiatore: Presta, la voce ad un personaggio di South Park. Ma questa è soltanto una della sue numerose collaborazioni, famosi sono infatti i suoi doppiaggi per gli anime del portale streaming Vvvvid. 

Il 2013 lo vede anche testimonial di PEPSI, cantando il brano Passa il mic, insieme ai colleghi Moreno, Clementino e Fred De Palma. Pezzo che viene presentato ufficialmente  in occasione del 5° hip hop tv b-day. 

Nel 2014, Shade è anche impegnato nel sociale. Scrive, infatti, un brano dal titolo Dalla a me, per l’iniziativa benefica Rezophonic contro lo spreco dell’acqua. All’evento partecipano anche altri rapper come Danti, Piotta, Jake la Furia, insieme a moltissimi volti della tv e dello sport. 

Sempre nel 2014, Shade partecipa al concerto del primo maggio, come ospite dell’amico Clementino. Nel contempo porta avanti due tour: quello di MTV Spit, e dell’album V dei Two Fingerz con i quali instaura una bella amicizia. 

Durante l’estate, esce lo street video dal titolo Cambiate Stato, ed in seguito Shade realizza anche la sigla del programma radiofonico La isla 105, in onda su Radio 105. 

Nel 2015 Shade firma un contratto con l’etichetta Warner Music Italy e pubblica il suo primo disco intitolato Mirabilansia. 

Nel 2016 esce il suo secondo disco, che si chiama Clownstrofobia. All’interno di questo album, si alternano pezzi che caratterizzano lo stile del rapper, ad altri più profondi e introversi, come Pach Adams; brano che lui stesso ha definito uno dei più importanti. 

Sempre durante questo anno, Shade partecipa al film Zeta dove interpreta se stesso. 

Nel 2017 presenzia al Wind Summer Festival, dove arriva in finale con il brano Bene ma non benissimo, che raggiunge un grande successo. Totalizza infatti in pochi mesi oltre 22 milioni di visualizzazioni su Youtube. 

Nell’ottobre dello stesso anno, il brano diventa disco di Platino 

Il 17 novembre 2017 esce il singolo Irraggiungibile, cantato assieme alla cantante Federica Carta. Il 4 dicembre, dopo poche settimane, il pezzo è già, disco d’oro per trasformarsi in disco di Platino il 27 dicembre. 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.