CONDIVIDI

Il suo nome è sex blues (o post sex blues) ma è comunemente nota come depressione dopo il rapporto sessuale. Diversamente da come si potrebbe pensare, è un disturbo abbastanza frequente nel mondo femminile, colpisce infatti un terzo delle donne: a rivelarlo è stato uno studio condotto dai ricercatori della Queensland University of Technology di Brisbane (Australia). Ma cos’è il sex blues? Quali sono le cause? Come si manifesta? Come si supera? In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte queste domande.

il fenomeno del  sex blues può essere descritto come un momento di depressione che si verifica immediatamente dopo il rapporto sessuale, cioè quando la donna dovrebbe essere rilassata e felice (se il rapporto è stato appagante). In genere dura pochi minuti e si manifesta con tristezza, ansia, malinconia e persino attacchi di pianto. Secondo i dati raccolti dallo studio condotto presso la Queensland University of Technology di Brisbane, il 32,9% delle donne risentono di questi sentimenti negativi dopo il sesso.

Depressione post sesso perchè avviene

Le ragioni legate al manifestarsi di questo stato d’animo non sono ancora state individuate con certezza. Una delle ipotesi è che possa essere collegato a precedenti abusi sessuali di cui queste donne sono state vittime, per cui “associano gli incontri sessuali con il trauma dell’abuso e le sensazioni di vergogna, colpa, pena e perdita – ha spiegato il professor Robert Schweitzer – Questa associazione si ritiene possa portare a problemi sessuali e a evitare il sesso.” Lo scienziato ha però sottolineato come lo studio non abbia evidenziato una reale correlazione tra abusi e depressione post-sesso, idem per eventuali disagi psicologici della donna. Le cause del sex blues sono quindi da ricercare altrove, sia in ambito psicologico che fisiologico. Tra i motivi psicologici c’è l’ansia da prestazione femminile: il forte desiderio di raggiungere a tutti i costi l’orgasmo o la volontà di soddisfare il partner possono poi comportare un crollo emotivo. Tra le cause fisiologiche, invece, possono esserci: l’abbassamento fulmineo della tensione sessuale e la riduzione drastica del livello di endorfine raggiunto con l’orgasmo.

 

Sex Blues : come riconoscerlo e soluzioni

Bisogna innanzitutto fare la distinzione tra un senso di malessere legato a un rapporto deludente e uno stato d’animo malinconico conseguente al raggiungimento dell’orgasmo. Nel primo caso non ci troviamo davanti al sex blues ma a una reazione che può manifestarsi in seguito a un rapporto non appagante, nel secondo, invece, sì. Il metodo principale grazie al quale è possibile capire se abbiamo a che fare con il sex blues è proprio l’apice del piacere. Il legame tra sex blues e orgasmo è infatti molto forte. È inoltre importante escludere altri fattori che potrebbero essere la causa della malinconia, come litigi, stress e ansia legati a questioni esterne alla coppia, preoccupazioni di vario tipo. Se questi fattori sono assenti, e il senso di malinconia si presenta anche quando il rapporto è stato soddisfacente, la possibilità di avere il sex blues si fa più alta.

Non ha senso farsi prendere dal panico. Avere un momento di depressione alla fine dei rapporti non significa necessariamente una crisi di coppia, anzi, è importante parlarne con il partner, indagare insieme le ragioni di questa malinconia. Avere il suo conforto è fondamentale. Un abbraccio consolatorio sotto le coperte può essere la cura migliore. Altri metodi alternativi sono: concentrarsi sulle sensazioni piacevoli e cercare di evitare quelle negative, avere a portata di mano una discreta quantità di cioccolatini e caramelle, utili per una nuova produzione di endorfine.

L

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.