CONDIVIDI

Coppia bavarese dovrà risarcire i proprietari

sesso su macchina

Bozzi, graffi, targa staccata, porta manomessa, per un totale di 2.700 euro di danni: è questo il risultato di una notte di sesso sul cofano di una macchina. Una giovane coppia della cittadina di Neuhaus, in Germania, dovrà risarcire i proprietari della vettura su cui hanno deciso di dare libero sfogo alla loro passione, introducendosi all’interno di un garage privato. La storia è stata riportata dal quotidiano tedesco Bild.

“Abbiamo notato una giacca a vento davanti al garage, vicino un mazzo di chiavi, un preservativo e un cerchietto. Mentre un elastico per capelli era attaccato ai tergicristalli” ha raccontato Regina Griechenbauer, compagna di Rupert Beer, i proprietari della vettura.

Non è stato difficile rintracciare gli autori del misfatto, che hanno subito ammesso la loro colpevolezza, escludendo però la possibilità di aver potuto causare tanti danni. È stato quindi necessario l’intervento di un perito per ricostruire la scena  e valutare di conseguenza l’entità del risarcimento.

Come disposto dai giudici della corte di Weiden, nella Baviera tedesca, oltre ai 2700 euro, la giovane coppia dovrà pagare anche tre quarti delle spese legali.

Il proprietario della vettura è un suonatore di tuba e, ispirato da quanto accaduto, ha composto un pezzo intitolato Lack-Fuck, (Il numero del cofano), “L’unica cosa importante, ora, è che diventi un successone”, il suo commento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.