Il lockdown da Coronavirus ha portato a numerosi disagi, riguardanti anche la sfera sessuale.

Infatti, molte coppie hanno dovuto affrontare più di due mesi di distanza. Di conseguenza, per alcuni c’è stata una vera e propria astinenza dal sesso.

C’è chi ha vissuto così male questa privazione, tanto da accusare alcune conseguenze non soltanto fisiche ma anche psicologiche.

A trattare l’argomento nello specifico ci ha pensato Insider: sul sito diversi psicologi e sessuologi hanno parlato di quanto il lockdown sia stato per molti frustrante. Scopriamone di più!

L’importanza degli orgasmi

Secondo gli esperti nel settore, gli orgasmi sono in grado di apportare numerosi benefici per la salute.

Tra i più rilevanti, troviamo:

  • La riduzione dell’ansia e dello stress
  • Una migliore conciliazione del sonno
  • L’aumento delle difese immunitarie

E tanto altro ancora…

Anche dal punto di vista fisico possono esserci vari benefici. Ad esempio, secondo la dott.ssa Rachel Needle, psicologa e codirettrice dei Modern Sex Therapy Institutes, l’attività sessuale è in grado di ridurre il dolore e altri fastidi di natura psichica.

E chi non ha un partner? La risposta è facilmente intuibile. Come riportato da un esperto su Insider, chi non ha modo di avere rapporti di coppia, dovrebbe di tanto in tanto masturbarsi. Ecco alcune parole in merito:

“L’orgasmo rilascia endorfine che danno un prezioso aiuto nella riduzione dello stress e portare a sentimenti positivi che ci rendono più felici. Pertanto, anche se non stai facendo sesso in coppia, se vuoi continuare ad avere questi benefici, trova il modo di continuare ad avere orgasmi.”

Il sesso riduce l’ansia

Come vi abbiamo detto poco fa, uno dei benefici del sesso risulta essere quello della riduzione dell’ansia.

Molte persone che ne soffrono, trovano in questa attività fisica un vero e proprio modo per evadere dai pensieri negativi, sentendosi in pace con se stessi e con il mondo.

A seguito del lockdown, in molti hanno dichiarato di aver accusato attacchi d’ansia e/o panico. E gli esperti non escludono il fatto che l’assenza di attività sessuale per alcuni abbia inciso in buona percentuale. Questo perché sembrerebbe esserci una stretta correlazione tra sesso e sistema immunitario, il quale risulta essere vulnerabile a tantissimi fattori, intimità compresa.

Tale aspetto è stato trattato dalla dott.ssa Pitagora, nota terapista sessuale di New York:

 “Coloro che sono abituati ad avere regolarmente rapporti, sperimentano una mancanza di intimità sessuale. Di conseguenza, può verificarsi il contrario sotto forma di effetti dannosi per la salute mentale, emotiva e fisica con conseguente varietà di sintomi; e sentimenti di isolamento, insicurezza e bassa autostima. (Fonte: Insider)

Difficoltà nel fare sesso dopo tanto tempo

Alcune delle persone che hanno vissuto un periodo di astinenza, non trovano sempre semplice riprendere una vita sessuale attiva.

Infatti, secondo la dott.ssa Pitagora, c’è chi avverte delle vere e proprie difficoltà. Il motivo risiede in un’inadeguatezza scaturita da pensieri contrastanti. La quarantena ci ha segnati (a chi più, a chi meno) e per molti si riversa sull’attività sessuale.

Allo stesso tempo, si tratta di un concetto applicabile anche a chi non fa sesso da tempo, a prescindere dal lockdown. Ecco alcune sue parole in merito:

“Per molti potrebbe non esserci un ritorno alla loro vita sessuale pre-quarantena. Possono però sperimentare la crescita e la scoperta di sé e, attraverso l’introspezione, trovare un nuovo modo di pensare alla propria sessualità e con chi vogliono fare sesso e come.” (Fonte: Insider).

Queste ultime parole ci fanno capire anche che talvolta l’astinenza può essere positiva. Pertanto, c’è chi sperimenta una nuova “euforia”, liberandosi da vecchi tabù e dando vita ad un’attività sessuale senza freni.

Insomma, si tratta di una questione soggettiva e che può portare a molteplici nuove consapevolezze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.