CONDIVIDI

Cos’è la successione di Fibonacci?

Questa successione è nata nel 1202 dalla mente di Leonardo Pisano detto il Fibonacci. Fino al XIX secolo a non le fu attribuita particolare importanza, fino a quando si scoprì che può essere applicata, ad esempio, nel calcolo delle probabilità, nella sezione aurea e nel triangolo aureo.

Sequenza di Fibonacci: le origini

Tutto nasce da un problema pratico: “Un tale mise una coppia di conigli in un luogo completamente circondato da un muro, per scoprire quante coppie di conigli discendessero da questa in un anno: per natura le coppie di conigli generano ogni mese un’altra coppia e cominciano a procreare a partire dal secondo mese dalla nascita.”

La risposta è 144 coppie di conigli. Il primo mese c’è solo una coppia di conigli, il secondo mese ce ne sono 2 di cui una fertile, il terzo 3 di cui 2 fertili, il quarto 5 di cui 3 fertili, il quinto 8 di cui 5 fertili e così via. Nasce così la successione di Fibonacci: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, … 

Questa successione ha portato ad approfondire moltissimi ambiti della matematica e delle scienze naturali, anche se lo stesso Fibonacci non riuscì a coglierne appieno molti aspetti. Si dovette aspettare Keplero, quattro secoli dopo, per capire che il rapporto tra due termini successivi tendeva alla Sezione Aurea.

successione fibonacci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.