Si parla tanto della violenza degli uomini sulle donne ma molto meno della violenza delle donne sulle altre donne. Eppure esiste e sono purtroppo sicura che molte di noi l’hanno subita. Tra le varie forme di #donnecheodianoledonne c’è sicuramente anche quella della seduttrice seriale.

È noto lo sfondo psicologico dal quale emerge l’approccio agli uomini della seduttrice seriale: bisogno di piacere a tutti i costi, ricerca costante di conferma narcisistica del proprio fascino e avvenenza fisica.

Unico obiettivo: conquistare, non amare.
D’altro canto lo sfondo psicologico dal quale emerge l’approccio della sedutrrice seriale alle altre donne è meno citato, ma non per questo meno vissuto: circondarsi di frequentazioni femminili che si ritengono inferiori a sè, sulle cui debolezze si può fare leva per sentirsi migliori e appoggiare la certezza di non avere rivali. Unico obiettivo: vincere la competizione.

Essere donna comunque non è facile in questo mondo. Questo va detto.

Vorrei che tutti fossero donna per una settimana.

Donna quando aspetti l’autobus la sera tardi e si fermano a chiederti quanto vuoi; donna quando sei ferma al semaforo in macchina e ti fanno gli apprezzamenti; donna quando per insultarti alla guida ti chiamano puttana; donna quando ti guardano con gli occhi di un body scan per valutare se sei abbastanza bella prima di parlarti; donna quando ti dicono che la violenza te la sei cercata perchè eri troppo attraente; donna quando ti dicono che se hai fatto carriera è sicuramente perchè c’è un uomo che ti “protegge”; donna quando promuovono il #fertilityday; donna quando ai colloqui di lavoro ti chiedono se hai in programma di avere un figlio; donna quando, se non sei più innamorata, non hai il diritto di dirlo; donna quando una certa parte dell’industria della moda ti propone e ti impone di essere iperseduttiva ad ogni costo e in ogni luogo; donna quando pubblicano online i video dei tuoi momenti più privati.

Psicologa Paola Tommasello

Allumeuse

Con il termine allumeuse si fa riferimento ad un tipo di personalità, classificata come isterica.

A livello sociale, la persona affetta da tale disturbo ha una serie di manie di protagonismo e tende ad essere quasi un’attrice. Si sente come se fosse sul palco di un teatro e seduce in tutti i modi possibili.

Pertanto, non utilizza soltanto lo sguardo (che già di per sé è un’arma abbastanza potente) ma anche il corpo assume alcune movenze che non passano di certo indifferenti, specialmente alla persona di sesso opposto.

Inoltre, tende ad avere degli atteggiamenti particolari riguardanti ad esempio il viso e i capelli (questi ultimi, ad esempio, vengono toccati in maniera frequente).

Dal punto di vista sentimentale, usa tantissime strategie. Oltre alla seduzione, gioca molto sull’abbandono e sul vittimismo. Di conseguenza, pur essendo lei la colpevole di tutta la situazione, riesce a manipolare l’altra persona, così tanto da renderle la vita impossibile e farla sentire in colpa (quando in realtà non ha alcuna responsabilità dell’accaduto). 

Chi è la seduttrice

La seduttrice si può definire una persona che è in grado di ammaliare, attirare l’attenzione altrui e nei casi più estremi far perdere il senno. 

È una figura abbastanza frequente e pur riguardando prettamente le donne, si può dire che al giorno d’oggi siano presenti anche numerosi seduttori.

Tuttavia, non si può ridurre la loro personalità ad una semplice definizione, in quanto possiede dei retroscena abbastanza complessi e soprattutto variabili a seconda del caso specifico. 

Caratteristiche della seduttrice

In linea generale, per identificare una seduttrice seriale, è possibile basarsi su una serie di caratteristiche. Scopriamo insieme le più note!

Fascino

Spesso tendiamo ad associare il termine seduttrice al concetto di bellezza. Ma non è affatto così.

Esistono tantissime donne super belle che non appaiono affatto delle seduttrice attraenti, anzi, colpiscono soltanto in un primo momento per poi passare inosservate. Vi siete mai chiesti perché?

La risposta risiede nell’atteggiamento. Alcune donne seduttrici non hanno grandi doti estetiche ma comunque riescono a rapire l’uomo, per via del loro modo di fare. Possiedono quindi del fascino e sanno come farsi notare, rubando la scena a tutte, apparendo come un obiettivo da raggiungere.

Intelligenza 

Una seduttrice seriale, che sa come manipolare un uomo, è certamente molto intelligente

Magari a livello teorico non sarà chissà quanto acculturata ma per le questioni pratiche sa come muoversi ed agire. Questo perché spesso è in grado di prevedere le mosse altrui e non è affatto una cosa da tutti. 

Soffre di vittimismo

Per poter essere certa di aver conquistato l’altra persona al 100%, la seduttrice seriale applica una serie di strategie che influiscono in maniera notevole a livello psicologico.

Tra le più frequenti c’è sicuramente il vittimismo. Infatti, tendono ad inventare storie o situazioni, per far sì che l’interlocutore si dispiaccia. Così facendo, lei passerà per la persona buona ed allo stesso tempo scaturisce dall’altra parte, la voglia di proteggerla e di starle accanto.

Come comportarsi con una ragazza che fa la civetta

Non esiste una risposta universale a questa domanda, in quanto bisogna indagare sul caso specifico. 

Tuttavia, a livello generico, per non essere travolti psicologicamente da una ragazza che fa la civetta bisogna cercare di essere il più razionali possibili ed osservare il suo comportamento.

Magari per lei non siete così speciali come vi vuol far credere e usa questo suo fascino anche con altri ragazzi, giusto per ottenere dei favoreggiamenti o semplicemente perché amano sentirsi la più bella dell’universo.

Da questo genere di ragazze bisogna star molto lontani. Anzi, una volta ignorate noterete nei suoi occhi un certo fastidio! 

La bibbia della perfetta seduttrice pdf

Il tema della seduttrice seriale è sempre più frequente nella società odierna. Proprio per tale motivo, sono stati creati diversi bestseller e libri a riguardo. Uno dei più famosi si chiama “La bibbia della perfetta seduttricee si può tranquillamente trovare sul web in formato pdf.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.