CONDIVIDI

SeatyLock: il sellino funziona da antifurto

Stanchi dell’ansia che provate ogni volta che siete costretti a lasciare la vostra bicicletta incustodita? Un’invenzione potrebbe cambiare il modo di proteggere la nostra bici. Per la facilità con cui può essere rubato, questo mezzo di trasporto è spesso soggetto a furti o privazione di alcune sue componenti, con grande rammarico dei proprietari.

Ma tutto questo potrebbe presto finire. Alcuni ragazzi hanno dato vita a SeatyLock: un sellino che funziona anche da catena. Efficace contro i ladri e molto più comodo di una catena tradizionale.

Oltre a proteggere la bici dal tentativo di furto, SeatyLock impedisce anche che i furfanti si portino via il sellino, uno degli elementi più ambiti.

Quando gli inventori hanno inserito il loro progetto sulla piattaforma di crowfunding online Kickstarter per raccogliere fondi, si erano posti come obbiettivo il raggiungimento di 40 mila dollari. Ma il successo di SeatyLock è stato talmente grande da portare le donazioni volontarie alla cifra di 96 mila dollari.

D’altronde, il problema del furto delle bici o di alcune parti è piuttosto diffuso: questa invenzione elimina in un colpo solo il fastidio di portarsi appresso lucchetto, catena e chiavi, e il rischio che il sellino o l’intera bici vengano rubati.

Vista la somma inaspettatamente raggiunta, gli inventori di SeatyLock hanno annunciato che già dal 2015 sarà disponibile per tutti i potenziali compratori.

Spinti da questa vicenda, Skuola.net, con l’iniziativa Skuola.net store – University tour in collaborazione con Ford, sta visitando i vari Atenei e Politecnici italiani per dare risalto alle idee degli startupper.

L’iniziativa è già arrivata a Milano, Torino, Padova e Roma. Dal 3 al 5 novembre sarà a Bari, tappa conclusiva del tour.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.