CONDIVIDI

Le scottature da sole sono il dramma della stagione estiva. La cosa migliore da fare è prevenirle ma quando proprio non si riesce corriamo ai ripari con alcuni rimedi naturali.

Sei rimedi naturali per le scottature da sole

Patata
Le patate sono da sempre conosciute come antidolorifico e antinfiammatorio naturale per le piccole irritazioni cutanee e per le scottature.
Cosa occorre: 1 o 2 patate, qualche cucchiaio di acqua, delle garze e 1 grattugia.
Come procedere: Alcune persone pensano sia più efficace fare degli impacchi con un composto a base di patate grattugiate e una piccola quantità di acqua, da applicare poi con una garza sulla parte scottata;
Altri sostengono sia sufficiente appoggiare le fette di patate sulla parte arrossata.
Latte freddo
Gli impacchi di latte freddo sono uno dei modi più veloci per intervenire in caso di scottature da sole e poi, una bottiglia di latte in casa non manca mai!! Trattare le scottature con il latte freddo aiuta anche a proteggere la pelle, a lenirla e attenuare il disagio creato dalla scottatura.
Cosa occorre: latte, panno umido.
Come procedere: versare in una ciotola abbastanza latte a seconda delle zone da trattare e tamponare delicatamente la zona arrossata.
Menta e tè
Non solo ottima bevanda dissetante e rinfrescante, l’abbinamento tè e menta, è l’ideale per alleviare le scottature da sole.
La menta rinfresca e lenisce molto rapidamente. Il tè allevia il dolore e cura la pelle danneggiata grazie all’azione dell’acido tannico e della teobromina.
Cosa occorre: 1 litro di acqua bollente, 2 bustine di tè verde, foglie di menta fresca, del cotone o un panno morbido e pulito .
Come procedere: Dopo aver lasciato in infusione per circa un’ora le bustine di tè e le foglie di menta, filtrare, lasciare raffreddare e applicare con cotone o garza sulla parte interessata dalla scottatura. In alternativa è possibile versare addosso l’infuso. Se ad essere scottate sono anche le palpebre, è possibile utilizzare anche solo delle bustine di tè da applicare direttamente sulle palpebre.
Aloe vera gel
L’aloe è una pianta che tutto possono avere in casa ed è utile per tantissimi altri disturbi.
Cosa occorre: Pianta di aloe
Come procedere: Tagliare le foglie per permettere la fuoriuscita del latte e passarle delicatamente sulla scottatura.

Cetriolo
Il sollievo è immediato. Passare sulle scottature da sole delle fette di cetriolo è miracoloso. Oltre alle sue proprietà antiossidanti e proprietà analgesiche facilita la guarigione.
Cosa occorre: Cetrioli, frullatore
Come procedere: È possibile procedere in un paio di modi , in ogni caso, arrossamento e dolore diminuiscono in fretta. Tagliare un cetriolo fresco e porre le fette sulla pelle bruciata, capovolgere le fette quando il primo lato si riscalda.
Per un effetto più duraturo, frullare i cetrioli e creare una pasta da stendere sulla scottatura.

Yogurt bianco
Lo yogurt contiene un’abbondante quantità di probiotici ed enzimi che aiutano a guarire la nostra pelle.
Cosa occorre: yogurt bianco
Come procedere: spalmare sulla scottatura e lasciare agire per almeno 5 minuti.
Il fastidio dovrebbe alleviarsi e a quel punto risciacquare delicatamente con acqua fredda o tiepida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.