CONDIVIDI

Non c’è limite al peggio, questo è certo!

Come potete ben vedere, anche il bastone per i selfie, come tutte le invenzioni umane, sta subendo un’evoluzione.

Il cambiamento, però, non è sempre qualcosa che arriva per portare qualcosa di positivo.

Due-artisti-contro-i-selfie_image_ini_620x465_downonly-620x320

 

In questo caso, infatti, penso che siamo caduti un bel po’ in basso. Lasciando perdere le scarpe per fare i selfie, che in qualche strano modo potrebbero risultare qualcosa di funzionale, riflettiamo sul braccio per fare i selfie.

Questo infatti ha la stessa funzionalità del bastone, in quanto l’angolazione da cui scattiamo la foto è la medesima. La differenza questa volta sta nel fatto che nell’inquadratura, al posto della foto, verrà ripreso un braccio artificiale che darà l’impressione di non essere soli.

selfie-arm-900x599-640x320

Riflettendoci bene il braccio per i selfie potrebbe tranquillamente essere la metafora dei social network di questa generazione: tutte le persone che vivono costantemente alle prese di Facebook, Twitter, Instagram e simili, hanno l’illusione di non essere da soli, di essere circondati da molte persone che condividono informazioni personali e non, ma alla fine, nella maggior parte dei casi… sono da soli davanti allo schermo.

È sicuramente qualcosa su cui riflettere.

Voi che ne pensate?

 

Caterina Perilli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.