CONDIVIDI

Perché abbiamo sbalzi d’umore

Gli sbalzi d’umore coinvolgono un numero molto alto di persone, in quanto connessi a molteplici cause, da quelle più innocue a quelle più gravi.

Gli sbalzi d’umore hanno un forte impatto sia nella vita dei soggetti colpiti direttamente sia in chi li subisce indirettamente. Nei rapporti familiari, amicali, professionali o nelle relazioni, gli sbalzi d’umore creano infatti malintesi, litigi, discussioni che possono protrarsi nel tempo, fino a compromettere irreparabilmente il legame.

Sbalzi d’umore: le cause

Alla base di questa condizione, come già anticipato, possono esservi svariate cause. A volte possono essere semplicemente collegati a un fattore caratteriale, proprio delle cosiddette persone lunatiche. Stare accanto a queste persone può non essere semplice, ma non c’è nessun risvolto patologico.

Quando gli sbalzi d’umore tendono ad aggravarsi o a essere persistenti, causando preoccupazione o problemi in ambito scolastico, lavorativo o relazionale, si consiglia di chiedere un consulto medico, in quanto possono essere sintomi di condizioni gravi o gravissime.

Gli sbalzi d’umore, a seconda della causa, possono portare a comportamenti minacciosi, irrazionali o autolesivi.

Cause psichiatriche: disturbo bipolare; disturbo borderline di personalità; depressione; disturbo esplosivo intermittente (caratterizzato da rabbia estrema); depressione post-partum; disturbo disforico premestruale.

Cause di altra natura: abuso di sostanze stupefacenti; sindrome premestruale; menopausa; effetti collaterali dei farmaci; gravidanza; pubertà; adolescenza; disturbi del sonno; tumori cerebrali demenza (inclusi il morbo di Alzheimer e la malattia di Huntington); lesioni alla testa; meningite; ictus; lesione cerebrale traumatica.

Sbalzi d'umore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.