Come mantenere il wc pulito e igienizzato? Questa è decisamente una bella domanda.

Mantenere una casa pulita ed igienizzata significa eliminare ogni possibilità che germi e batteri vengano in contatto con noi. In un periodo come questo, poi, non possiamo permetterci di avere casa sporca e dobbiamo igienizzare il più possibile ogni ambiente famigliare.

Come facciamo quindi ad igienizzare bene il bagno?

Sicuramente il tempo è quello che ci vuole!

Pulire casa necessita di tempo e dedizione, soprattutto se vogliamo averla sempre bella e luccicante.

Ma quando il tempo non c’è? 🙁

Si sa, molte donne ormai non possono sempre dedicarsi  ai lavori di casa a causa del lavoro e dei figli (soprattutto se piccoli).

Un consiglio infatti possiamo darlo , almeno in parte.

Un segreto quindi per mantenere sempre pulito la tazza del nostro bagno è quella di versare un po’ di candeggina prima di andare a dormire.

La candeggina infatti, versata all’interno del gabinetto, avrà l’effetto non solo di tenerlo sempre igienizzato ma anche di togliere quel fastidioso alone giallognolo molto spesso presente e che si forma a causa dell’acidità del’urina.

Provare per credere! 😉

Detergente per i sanitari fai da te

Se vi state chiedendo quale sia il detergente migliore per pulire i vostri sanitari, lasciate perdere le pubblicità e gli innumerevoli prodotti presenti al supermercato. La stragrande maggioranza, infatti, contiene sostanze altamente irritanti e inquinanti, pericolose per la nostra salute e per l’ambiente.

Con pochi ingredienti e seguendo alcune semplici ricette potrete realizzare in casa ottimi detergenti per il bagno, economici ed ecologici, perfettamente in grado di disinfettare le superfici ed eliminare sporco e calcare.

L’aceto è uno dei disinfettanti più efficaci di cui possiamo disporre. Diversi studi hanno infatti appurato il suo potere antibatterico. Utilizzatelo in questo modo: miscelate 50 ml di aceto con 350 ml di acqua, meglio se distillata, 1 cucchiaino di detersivo per i piatti e 5/10 tea tree oil. Versate il tutto in uno spruzzino e usatelo come fate solitamente con i detergenti acquistati al supermercato.

Se all’aceto viene aggiunto l’acido citrico, il potere disinfettante del prodotto ottenuto aumenta notevolmente. Usati insieme, infatti, potenziano la loro funzione sterilizzante.

L’olio essenziale di Tea tree è antibatterico e antimicotico, ma non è l’unico olio essenziale con potere disinfettante. Con questa funzione abbiamo anche l’olio essenziale di timo bianco, di lavanda, di eucalipto, di limone, di bergamotto, di geranio. Quelli più indicati per disinfettare i sanitari sono il timo bianco, lavanda ed eucalipto, utilizzabili insieme miscelandoli all’interno di uno spruzzino.

Anche il bicarbonato di sodio è considerato un germicida, antisettico e disinfettante naturale. Versando un cucchiaio di bicarbonato in 500 ml d’acqua di rubinetto si può ottenere una soluzione igienizzante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.