CONDIVIDI

Alleanza Lega Nord-Forza Italia

Matteo Salvini riapre la porta a Silvio Berlusconi e, a sorpresa, è proprio lui ad avanzare l’ipotesi di una rinnovata alleanza tra Lega Nord e Forza Italia, un’asse “per mandare a casa Renzi”.

Non un connubio della disperazione ma un patto siglato su basi solide, su un programma sul quale ci sarebbe già l’accordo, “mancano da definire solo i punti relativi all’Europa”, afferma Salvini.

Così, dopo mesi in cui il leader del Carroccio non ha perso occasione per sottolineare la distanza dal Cavaliere, ora sembra fare marcia indietro: “Non possiamo più fare errori: serve l’unità del centrodestra. Anche i nostri ormai hanno capito che per mandare a casa Renzi bisogna allearsi con Forza Italia.”

Poi omaggia il peso internazionale dell’ex premier: “In politica estera batte Matteo Renzi dieci a zero. Con i governi Berlusconi l’Italia contava molto più di adesso. Africa, Israele, Stati Uniti, Russia: il Cavaliere ha relazioni importanti in mezzo mondo”, afferma su Panorama.

Un programma di coalizione condiviso al 90%: “Niente promesse mirabolanti, ma sei punti concreti: flat-tax, abolizione degli studi di settore, via la legge Fornero, lotta all’immigrazione, famiglia tradizionale con apertura alle unioni civili.” Il 10% rimanente è rappresentato dall’Europa, tema su cui Salvini e Berlusconi devono ancora accordarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.