Foto di Napoli Today

Sal Da Vinci è stato aggredito e minacciato di morte su un aliscafo, insieme a suo figlio.

I due sono finiti in ospedale e il motivo che risiede dietro tale litigio sembrerebbe essere un vassoio di dolci. A raccontare nel dettaglio la vicenda ci ha pensato il cantante stesso, attraverso un post sul suo profilo Instagram:

Ero con mia moglie Paola, mio figlio Francesco, la sua compagna e mio nipote di appena due anni, Federica Celio e Fatima Trotta. Le due signore, riponendo il bagaglio nel vano apposito, spostavano di qualche centimetro, un vassoio di dolci già presente, al solo scopo di evitare di rovinarlo”.

A quel punto, una persona ha iniziato ad inveire contro le due signore per aver spostato il vassoio ed ha inveito in tale malo modo. Ha usato una tale violenza verbale, inaudita ed inaccettabile, che sono stato costretto ad intervenire.

“Guardi non è il caso, non è successo niente, non è il modo per rivolgersi a due signore”, gli ho detto. L’uomo che mi era a quel punto di fronte, mi ha sferrato con una forza inaudita un pugno tra la mandibola e l’orecchio. Subito dopo ha tentato di darmene un altro, che sono riuscito a scansare ma che ha colpito mio figlio, rompendogli il labbro.

“Mio figlio è intervenuto e ci ha minacciati di morte”

Il figlio di Sal Da Vinci, vedendo la situazione in corso, ha deciso di intervenire.

Ecco la versione dell’attore:

“Mio figlio, a quel punto per evitare un’ulteriore aggressione. Per salvaguardare la mia famiglia e le persone che erano con me, ha cercato di difendersi, rispondendo agli attacchi . Dopo questo incredibile episodio, la persona, non si è fermata. Ha detto che mi avrebbe trovato e sparato a me e la mia famiglia, quindi una pura minaccia di morte“.

Sui social c’è stata una grande solidarietà nei confronti di Sal Da Vinci. Per fortuna adesso sta bene ma è certamente un episodio che lo ha scosso profondamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.