CONDIVIDI

Rossetti scuri consigli

Il gloss è sicuramente più facile da portare, ma l’effetto che è in grado di regalare il rossetto è tutta un’altra cosa. La paura più grande che accomuna tantissime donne è quella di esagerare e risultare volgari, sopratutto se il rossetto in questione è di un colore scuro.

Le nuance scure sono cariche di eleganza e sensualità, ma non sempre si riesce ad ottenere questi risultati. Nella stragrande maggioranza dei casi, infatti, quando vediamo una donna con un rossetto molto scuro ci chiediamo se sia truccata senza accendere la luce! In realtà, la situazione non è poi così complicata: è sufficiente scegliere la tonalità giusta.

Se optate per il bordeaux, andrete sul sicuro. Che siate olivastre o chiarissime, questa nuance risulta perfetta per tutte le donne. Diversi gli effetti ottenibili: leggero e delicato, lucido, intenso, coprente. A voi la scelta!

Il mattone è invece particolarmente consigliato alle donne con la pelle scura e gli occhi chiari. Se invece gli occhi sono scuri, meglio non scegliere rossetti con sottotono marrone, perché si creerebbe un effetto eccessivamente cupo.

Se avete sia la carnagione che gli occhi chiari, la tonalità giusta per voi è il viola: farà da contrasto e regalerà una maggiore luce al viso. Se gli occhi sono scuri, meglio optare per il vinaccia, più tenue del viola.

Quando si indossa un rossetto dalla nuance così marcata, bisogna prestare particolare attenzione al make-up del resto del viso. Gli occhi dovrebbero essere truccati il meno possibile, quindi niente smokey eyes o eyeliner, meglio una linea di matita all’interno dell’occhio e un po’ di mascara.

Il blush deve essere sul rosa antico, da evitare i toni scuri perché appesantirebbero il risultato finale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.