Aveva partecipato insieme al marito, Alfio Dessì, alla quinta edizione del Grande Fratello, poi di Rosa Stagnitti si erano perse le tracce. Ora è tornata sotto i riflettori, ma non per questioni riguardanti il mondo dei reality, bensì per motivi molto più seri: è indagata per favoreggiamento aggravato dalle modalità mafiose nei confronti di presunti affiliati alla cosca Pesce di Rosarno.

La donna ha scoperto di essere indagata lunedì, quando è stata convocata davanti al tribunale di Palmi per testimoniare nel processo alla cosca, chiamata dalla difesa di Antonio Pesce, ritenuto il capo dell’organizzazione.

Il Pm del Dda di Reggio Calabria, Alessandra Cerreti, ha immediatamente informato il tribunale che la donna è iscritta nel registro degli indagati. Rosa, dopo una breve consultazione con il suo avvocato, assegnatole d’ufficio, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.