CONDIVIDI

Cos’è il riso rosso fermentato

Il riso rosso fermentato è un alimento dietetico che nasce dalla fermentazione del normale riso da cucina, con un lievito rosso chiamato monascus purpureus. 

Proprio durante questo processo il riso acquisisce non solo questo colore acceso, ma anche una molecola di nome monacolina K. Essa è molto simile alle statine che sono i farmaci utilizzati proprio per abbassare il colesterolo.

Il riso rosso, oltre a combattere il diabete, viene utilizzato nella medicina cinese anche come rimedio contro la diarrea, le indigestioni e per migliorare la circolazione sanguigna

Riso rosso per abbassare il colesterolo

Le terapie farmacologiche per abbassare il colesterolo cattivo sfruttano la lovastatina, una sostanza che deriva dalla sintesi delle monacoline.

Studi scientifici  hanno dimostrato come la monacolina K, di cui il riso rosso fermentato è riccoabbia la stessa capacità di abbassare il colesterolo nel sangue, dei classici farmaci a base di lovastatina.

Il riso rosso è dunque un eccellente un aiuto naturale che può essere utilizzato per contrastare questo disturbo. 

Tutti i prodotti a base di riso rosso, sono classificati come integratori e non come farmaci. Di conseguenza, a differenza del classici medicinali utilizzati per ridurre il colesterolo, essi possono anche essere acquistati senza l’obbligo della ricetta medica. 

Riso rosso e alimentazione

L’assunzione di integratori a base di riso rosso, da sola non basta per contrastare in maniera ottimale il colesterolo. Bisogna infatti curare anche lalimentazione

Bisogna fare attenzione a ciò che si mangia ed evitare i cibi dannosi che possono far alzare ulteriormente i livelli di colesterolo. 

Evitate, quindi,  gli insaccati, i cibi fritti e i dolci. Preferite invece un’alimentazione a base di pesce, verdure e carni bianche. 

Per quanto riguarda lo stile di vita è indispensabile eliminare il fumo e l’alcole fare del movimento ogni giorno: basta anche una camminata, a condizione che superi i 20 minuti. In modo attiverete il metabolismo e la respirazione.

Il riso rosso, insieme ad uno stile di vita sano e ad una dieta adeguata vi aiuterà a contrastare al meglio i vostri problemi col colesterolo.

Come cucinare il riso rosso fermentato

Il riso rosso può essere assunto non solo come integratore ma anche sulla tavola. Esistono infatti diverse ricette pratiche e gustose, vediamone alcuni esempi.

Come primo piatto potete semplicemente preparare il riso rosso bollito e gustarlo con un condimento leggero di olio extravergine d’oliva e parmigiano.

Con il riso rosso è possibile anche cucinare un ottimo risotto. Fate attenzione però alla scelta dei condimenti, perché il riso rosso ha un sapore abbastanza dolce

e l’ideale sarbbe accostarlo alle verdure, per un risultato leggero, delicato e soprattutto salutare.

Potrete gustare il riso rosso anche come contorno alla maniera orientale. Accostatelo, quindi ad un secondo a base di carni bianche, anche in questo caso lessato e condito solo con olio.

Potere servire tutto sullo stesso piatto e completare la pietanza con una salsina da servire a parte. 

Riso rosso fermentato: effetti collaterali e contoindicazioni

I pareri sugli effetti collaterali del riso rosso sono discordanti: C’è chi afferma che se assunto in dosi elevate e troppo a lungo potrebbe portare gli stessi effetti collaterali delle statine.

Altri, invece affermano il contrario e cioè che il riso rosso presenti molti meno effetti collaterali dei classici farmaci contro il colesterolo. 

Alcuni studi scientifici, poi, avrebbero messo in evidenza anche dei possibili effetti collaterali su muscoli e fegato.  

 Si possono verificare, infatti, dolori muscolari, innalzamento dei livelli di alcuni enzimi (CPK) e miopatie.

I danni ai tessuti muscolari, più o meno gravi, possono poi culminare nella rabdomiolisi (rottura delle fibre muscolari).

Le categorie più a rischio sono le persone che hanno avuto già indesiderate alle statine. 

Dagli studi, emerge, infatti, che molti tra coloro che hanno assunto questi preparati, in precedenza avevano avuto reazioni avverse con i farmaci a base di statine, comunemente utilizzati per abbassare il colesterolo.

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.