CONDIVIDI

Maria De Filippi non finisce mai di stupire. Il ‘serale’ di Amici dopo un paio di edizioni che non avevano regalato grandissime emozioni aveva bisogno di un rilancio, anche in chiave internazionale, e lei ha deciso di puntare su un personaggio universale come Ricky Martin. Il cantante portoricano è già stato coach del talent show ‘La Voz México’ nel 2014 e l’anno successivo in ‘The Voice Australia’. Adesso ha cominciato questa sua nuova avventura come coach dei Bianchi nel talent di Canale 5.

Ricky Martin esordio anni ’90

Enrique Jose Martin Morales IV, per tutti Ricky Martin, è nato il 24 dicembre 1971 a San Juan, la capitale del Portorico e la sua carriera nel mondo dello spettacolo è cominciata molto presto.
A sei anni infatti Ricky è stato scelto per alcuni spot pubblicitari destinati alla televisione locale, ma il vero boom è arrivato quando aveva 13 anni: nel 1984 infatti è stato scelto per entrare a far parte della boy-band ‘Menudo’ che all’epoca andava fortissimo e aveva fans scatenati in ogni parte del mondo,non solo in Centro e Sud America.
Con loro è rimasto fino al 1989, anche perché il contratto prevedeva che una volta maggiorenne avrebbe dovuto abbandonare la band, girando il mondo con tour che hanno toccato ogni angolo del pianeta. Un’esperienza che gli è servita per muoversi meglio sul palco, imparare le lingue e gettare le basi per il futuro.
Dopo avere provato la carriera come solista, la nuova svolta è arrivata nel 1992 quando è stato scelto come coprotagonista di una popolarissima telenovela di lingua spagnola. Da lì ha trovato post sul set anche di una sit-com e della soap opera ‘General Hospital’ che all’epoca era diretta rivale di ‘Beautiful’.
Finalmente Ricky aveva sfondato: nel 1997 ha prestato la sua voce alla versione in spagnolo del film ‘Hercules’, delalDisney, e l’anno successivo si è fatto conoscere in tutto il mondo per ‘La Copa de la Vida’ (quella che faceva “un, dos, trés, alé alé alé…”), inno ufficiale della Coppa del Mondo di calcio in Francia.
Da lì in poi è diventato uno dei più grandi interpreti del latin-pop, vincendo anche premi importanti come i Grammy e raggiungendo le vette di tutte le classifiche con le sue canzoni, come ‘She Bangs’ e molte altre.
A febbraio del 2006 è stato ospite a Torino nella cerimonia di chiusura della XX Olimpiade Invernale visto in tutto il mondo da circa 800 milioni di telespettatori, poi ha anche duettato con alcuni colleghi come Eros Ramazzotti nel brano ‘Non siamo soli’. E nel 2014 ha cantato l’inno della Coppa del Mondo di calcio in Brasile, ‘Vida’.
Su Instagram, dove è molto attivo, ha circa 12 milioni di followers mentre il suo profilo Facebook è seguito da poco meno di 11 milioni di persone. Ancora di più sono su Twitter, dove ha sfondato il muro dei 20 milioni.

Ricky Martin marito di Carlos Gonzalez Abella

Pur essendo un personaggio pubblico e quindi amatissimo, Ricky Martin ha sempre cercato di tenere la sua vita provata separata da quella di cantante. Dopo però che da anni circolavano voci sul suo conto, nel 2010 ha deciso di uscire allo scoperto dichiarando pubblicamente la sua omosessualità.
Quella è stata che l’occasione per far conoscere a tutti il suo compagno, Carlos Gonzalez Abella, un noto finanziere. Una relazione che è andata avanti per sei anni, fino a quando i due hanno deciso di lasciarsi.
Ricky però non ci ha messo molto a trovare un nuovo amore: è l’artista siriano Jwan Yoseff, classe ’84, che è soprattutto un apprezzato pittore. I due sono usciti allo scoperto nell’aprile del 2016 partecipando insieme ad un evento pubblico in Brasile che è servito anche per ufficializzare la loro relazione.
Ma come è nata la loro storia? Sui social: Martin infatti era rimasto colpito da un’opera del suo attuale compagno postata su Instagram, gli ha chiesto informazioni e da allora dopo essersi scritti più volte sono diventati inseparabili, tanto che ancora oggi fanno coppia fissa e sono felicemente insieme.
Lo scorso anno, a sorpresa, i due hanno annunciato di essersi sposati con una cerimonia molto intima e molto privata.

Ricky Martin papà di Matteo, Valentino e Lucia

Come molti altri suoi colleghi famosi nel mondo dello spettacolo, anche Ricky Martin è riuscito a coronare il suo sogno di diventare padre attraverso la pratica delle madri surrogate. Prima i gemelli
Matteo e Valentino che ha adottato nel 2008 e molto più di recente la picco la piccola Lucia, nata alla fine del 2018 e fatta conoscere a tutti i fans il primo giorno di quest’anno.
Quattro anni fa il cantante portoricano ha scritto una commovente lettere al ‘Time’ per ringraziare di aver ricevuto il dono più bello, quello di sentirsi chiamare papà. “Fin dal primo momento – si legge in quelle parole rivolte direttamente a Mateo e Valentino – in cui vi ho avuto fra le mie braccia, vi ho detto quanto mi senta incredibilmente grato, onorato e benedetto di essere vostro padre. Ma io non credo di avervi mai detto quanto mi abbiate cambiato la vita”.
Il cantante ha ammesso che nonostante il successo mondiale della sua carriera, l’unico desiderio veramente da esaudire era quelli di essere padre, una cosa che ha sognato e voluto realizzare con forza anche se sapeva bene che non sarebbe stato facile. “Quando questo sogno è diventato realtà, non potete immaginare la gioia e le emozioni che mi pervadevano. Sono stato in trepidante attesa del vostro arrivo, contando i giorni, le ore, i minuti che mancavano al giorno del parto. Devo aver letto tutti i libri pubblicati sull’essere genitori, per prepararmi al vostro arrivo. Poi, finalmente, la prima volta che vi ho tenuti tra le braccia, il mondo per me si è fermato”.
Una sensazione indescrivibile per lui che ha capito cosa significasse veramente l’amore e quanto ci si possa sentire fortunati in quel momento. Da allora è sempre stato un padre attentissimo, anche a preservare la loro crescita. Infatti è molto difficile che Ricky Martin pubblichi delle immagini insieme ai suoi figli, anche se ogni tanto succede ed è una festa per tutti i fans.
In quella lettera il cantante pop ammetteva che l’arrivo dei primi due figli gli aveva dato “la forza di vivere una vita onesta. Una vita di coraggio e di trasparenza, che mi riempie di grande orgoglio e di pace. Che incredibile regalo mi avete fatto, ve ne sarò sempre grato. Qualsiasi cosa decidiate di essere o fare, io sarò sempre al vostro fianco. Per favore, traete forza e conforto da questa consapevolezza e non dimenticatelo mai”.
Da qualche mese invece è arrivata Lucia Martin-Yosef, terzogenita di Ricky e prima figlia avuta insieme al marito Jwan Yosef: è stato il marito del cantante a pubblicare su Instagram un’immagine delle manine della piccola, scatenando la gioia dei loro follower.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.