CONDIVIDI

Mazzorato: il sindaco-adepto di Scientology

Lui è Loris Mazzorato, ha cinquant’anni ed è il sindaco di Resana, una cittadina di 10 mila abitanti in provincia di Treviso. Fin qui nulla di strano, se non fosse per la sua appartenenza a Scientology, la controversa chiesa di Ron Hubbard “Pratico questa religione da quando avevo 13 anni, mi ha dato le fondamenta. Sono i principi sui quali baso la mia vita e anche la mia amministrazione – spiega -. Principi condivisi da tutti i cittadini.”

Ma le cose non sembrano stare proprio così. I suoi compaesani, infatti, non sembrano affatto soddisfatti del suo operato e tanto meno accettano tali credenze.

La spaccatura definitiva tra sindaco e cittadini è avvenuta lo scorso 10 dicembre quando, in occasione della giornata mondiale dei diritti umani, Mazzorato ha organizzato un evento in collaborazione con l’associazione “Gioventù per i diritti umani” affiliata a Scientology.

“Qui non c’è trasparenza, chi lo sapeva che c’era Scientology dietro l’incontro?”, protesta Elena Rago, 31 anni, madre di due figli. “Le credenze settarie del sindaco non rispecchiano l’anima del nostro paese”, aggiunge Matteo Bosa, 33 anni, ex candidato della lista “Resana si muove” (sostenuta dal Pd), che alle elezioni di maggio ha preso il 35%.

Ma il sindaco non appare minimamente turbato da tali critiche “Quelli del Pd strumentalizzano perché non hanno la mia apertura mentale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.