CONDIVIDI

Cause crisi di coppia

Nei primi tempi tutto sembra procedere a gonfie vele: c’è la passione, la voglia di conoscersi, il desiderio di condividere interessi ed esperienze. Col passare dei mesi e degli anni, però, anche le relazioni più belle si trovano a dover fare i conti con le difficoltà. Ostacoli che possono essere di varia natura, alcune volte superabili, altre, invece, in grado di decretare la fine dell’amore.

Tutti sappiamo che la vita non è come le fiabe, non sempre c’è il lieto fine e il “vissero per sempre felici e contenti”. Le relazioni non sono mai tutto rose e fiori, arriva quasi sempre il momento di crisi, il momento in cui il rapporto appare traballante, e non sempre la causa è da imputare alla mancanza di sentimento. Spesso e volentieri il motivo è da ricercare nella stessa sicurezza che una storia d’amore che dura ormai da anni è in grado di infondere: si smette di coltivare l’amore, di corteggiare il partner e si inizia a dare tutto per scontato. È lì che nasce e cresce il germe della crisi di coppia.

È quindi importante conoscere e imparare a tenere alla larga i fattori capaci di far vacillare le relazioni. Ma è altrettanto importante approcciarsi ai problemi nel giusto modo: “non tutti i mali vengono per nuocere”, recita il famoso detto: niente di più vero! Superare gli ostacoli permette al rapporto di fortificarsi e migliorarsi. L’esito dipenderà dalla capacità di affrontare i problemi in maniera costruttiva, ma anche dalla natura dei problemi stessi.

Vediamo quali possono essere le principali cause di una crisi di coppia.

crisi di coppia

Routine

Purtroppo esiste, ma ciò non significa che non si debba far nulla per sconfiggerla. L’errore che si tende a commettere è quello di abbandonarsi tra le sue braccia, dandole l’opportunità di spegnere a poco a poco la relazione. Se si vuole salvaguardare la propria storia d’amore, bisogna evitare di dare ogni cosa per scontata e cedere alla pigrizia. Non perdete l’entusiasmo di corteggiare, sedurre, sorprendere il vostro partner. Cercate di ritagliarvi un po’ di tempo per fare qualcosa di diverso, un modo per spezzare la routine e dare nuova linfa al rapporto.

Stare sempre insieme

Può essere un sottoinsieme della routine: anche questo aspetto può infatti contribuire a rendere traballante la relazione. All’inizio è normale sentire il desiderio di vedersi spesso, in qualunque occasione e con qualsiasi pretesto, ma a lungo andare questa abitudine può risultare pesante e noiosa, tanto da sentirsi soffocare. Ciò accade perché si è costruito un rapporto simbiotico, privo di spazi individuali e momenti da dedicare ai propri hobby e passioni. La soluzione consiste quindi nel prendersi sempre un po’ di tempo per sé: per uscire con le amiche, andare in palestra, fare shopping. Stare lontani, inoltre, aumenterà la voglia di rivedersi!

Mancanza di comunicazione

La comunicazione, si sa, è un elemento di fondamentale importanza nell’equilibrio del rapporto di coppia. Se i partner non parlano tra loro, non esternano i loro dubbi, non condividono problemi e preoccupazioni, la relazione mancherà di una componente importante e sarà destinata al fallimento. Il confronto può rivelarsi un motivo di crescita, evitarlo per paura di litigare non farà altro che alimentare il disagio interiore, finendo poi per esplodere come una pentola a pressione. Si deve imparare a discutere con calma, senza eccessi, cercando insieme la soluzione al problema.

Non sono più innamorata/o? 

A volte si tratta solo di una paura, magari legata a cambiamenti o problemi esterni alla coppia, altre volte, invece, gli indizi non lasciano dubbi: è finito l’amore. Quando non si è più sicuri dei propri sentimenti, può essere utile prendersi un periodo per riflettere, la famosa “pausa di riflessione”: stare lontano dal partner può aiutare a fare chiarezza e decidere sul da farsi.

crisi-di-coppia-mare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.