CONDIVIDI

Cosa fare per combattere l’insonnia

L’insonnia viene spesso imputata allo stress e all’ansia. Pur essendo fattori che realmente disturbano il sonno, non sono gli unici. Oltre a quelle psicologiche, esistono infatti anche altre cause che ritardano e rendono tormentato il nostro riposo notturno. Ecco come rimediare e dormire serenamente

Insonnia rimedi

Dispositivi elettronici: il primo passo per dormire bene è spegnere i dispositivi elettronici almeno mezz’ora prima di mettersi a letto. La luce blu emessa da smartphone, TV, tablet e schermi di computer, infatti, è in grado di sopprimere la melatonina, l’ormone che aiuta il sonno.

Alzarsi presto: può essere la soluzione, in quanto sarete più stanchi a fine giornata.

Alcolici: bere il classico “bicchierino” prima di andare a letto non concilia il sonno, anzi, lo ostacola. L’alcool, infatti, induce un sonno molto leggero, che non permette al cervello di riposare come dovrebbe. Inoltre, può dar vita a una vera e propria dipendenza.

Bevande calde: più che alcolici, sarebbe meglio bere qualcosa di caldo. Vi aiuterà a rilassarvi. Da evitare categoricamente la caffeina.

Attività fisica: può aiutare a dormire, ma attenzione agli orari in cui vi allenate. L’ideale sarebbe praticare sport circa sei ore prima di andare a letto, in quanto il fisico rimane attivo anche parecchie ore dopo l’esercizio fisico.

Sesso: viene annoverato tra i migliori metodi per dormire bene durante la notte.

Ascoltare musica: un metodo usato da molte persone. Scegliete quella giusta o rischiate di ottenere l’effetto opposto: sì al gospel o alle compilation di suoni fatte appositamente per conciliare il sonno, no a musica troppo alta o con un ritmo molto veloce.

insonnia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.